Briscolone Club

24. settembre 2008 20:57
by geretz
58 Commenti

Al dù da bastù al ciama i soci dal Brisculù.

24. settembre 2008 20:57 by geretz | 58 Commenti

Scrivo questo nuovo post non per sostituire il precedente riguardante la donna ideale, anzi rinnovo l'invito per i pochi soci che ancora non hanno espresso il loro pensiero, di affrettarsi a commentare anche con poche righe cosa rappresenta per loro la donna ideale.

Cerco adesioni di tutti i soci per il giorno 4 ottodre alle ore 20,30 di ritrovarsi  a casa mia per giocare finalmente una partita a carte.

Seguirà in tarda serata la solita pasta con olio, aglio e peperoncino, e l'affettatura del salame (non di braga) del Principe.

Potremo cosi salutare il socio Mendy, per chi non lo sapesse ancora, partirà ad affrontare una nuova avventura di lavoro, nella grande regione Toscana 

 dove il buon vino lo potrà confortare durante le lunghe serate che trascorrerà da solitario.

Commenti (58) -


Devo portare la "cut" o il coltello è già sufficientemente affilato?
Presente, se no il salame del Principe (???) chi lo affetta?
Viva i leoni, abbasso i c.......

Invito fin da questa sera a dare la propria adesione alla grande serata del gioco a carte, e mangia spuciac.
IL TEMA SARA': un regalo per il socio Mendy che si dovrà portare nella sua nuova dimora in Grave in chianti.
CIAO A TUTTI.

Mendy

GREVE IN CHIANTI ...GREVE ...se scrivi GRAVE non è proprio beneaugurante!

Oggi un amico (che io chiamo il Venerabile Maestro) compagno di lavoro mi ha dato un libro con dedica che recita così "Brinda con me Paolo, al vino e alla figa; perchè bere una bottiglia di vino è un'arte come leccare la figa: se non si è capaci meglio desistere...(...e ricordati che ognuna ha il suo sapore!!!)

E con questa profonda riflessione ...buona notte!


pasi

Per il nuovo appartamento , avevo donato al Mendy un pregiatissimo vaso cinese della dinastia Ming : che fine ha fatto ?
Rotto !
Dobbiamo dagli ancora fiducia ?

Non accetto  l' invito per il 4 ottobre : qualche commento fa il Gerets mi ha fatto delle accuse più o meno velate , per cui confermerò questa data per il consueto giro mensile a Gallarate .
Era già fissata .
Non essendo un uomo libero come lui , sono costretto a piegarmi alla volontà superiore .
Ricordo anche il Natale scorso , quando mi sono precipitato appositamente a casa per partecipare ad una serata in pizzeria , convinto da un maramaldo che poi non si è presentato .
E' proprio colui che parte !
Stavolta siete voi che dovete venirmi incontro , e accettare la mia data .
Altrimenti potete fare tranquillamente senza di mè : tutti siamo utili ma nessuno è indispensabile .
La mia proposta è questa :

Si cercano adesioni per giocare una partita a carte : seguirà pastasciutta figas , affettatura salame , brindisi al Mendy .
Data : 4 OttoBre  ,  20,30 , a casa Gerets !
A queste condizioni sono disponibile .
Il 4 OttoDre non ci sono .

pasi

Qualcuno sa dove si tiene un corso per imparare a leccare la figa ??

pasi

Ma se la figa sa di tappo , cosa bisogna fare ?
Buttarla via ??

Venerabile Maestro

CUNNILINGUS (corso base)

Riporto qui sotto qualcosa di significativo che descriva questa pratica così straordinaria ed emozionante che è quella del praticare il sesso orale al sesso femminile.

Eh si, non c'è che dire, è qualcosa che a noi uomini e suppongo anche alle stesse donne (sia che ricevono sia che fanno, quindi anche lesbiche e/o bisessuali) la cosa attira parecchio, e non credo di dire un'eresia se sostengo che l'appagamento dato dal fare del sesso orale alla propria donna sia assolutamente ciò che di più bello possa esistere all'interno dell'ambito sessuale.
La sottomissione del partner alla donna e il gioco di potere che si crea in quei momenti grazie alla dipendenza l'uno dell'altro, quindi del ricevente che brama nel godere sempre di più e di chi pratica il cunnilingus, nel vedere la propria donna estasiata da quel piacere immenso, sono qualcosa di estremamente meraviglioso e stupefacente.
Ma veniamo alla sostanza del nostro discorso. Bisogna prima di tutto sapere che la quantità, qualità e tipo di piacere varia da donna a donna. Ci saranno sempre diverse esigenze prettamente individuali che coinvolgeranno la nostra partner, e sarà quella la parte più divertente, scoprirle e soddisfarle per accentuare oltre i limiti dell'immaginabile il piacere.
Sicuramente però ci sono degli standard e dei gesti e movimenti che valgono un po' per tutte le donne, ed è da quelli che è necessario partire per poter gratificare il sesso femminile con questa pratica.
Essenzialmente ci sono diversi punti da rispettare perchè il cunnilingus possa portare ad un piacere assoluto:
1. Usare anche le dita, anche se in porzione nettamente minore.
2. Eccitare prima il nostro partner tanto da farlo impazzire dalla voglia di noi.
3. Non fermarsi mai.
4. Mantenere per quanto più possibile il rapporto visivo e uditivo con il partner.
La parola d'ordine del cunnilingus è: COMUNICAZIONE.
Ma analizziamo per ordine ogni punto:
1 PUNTO - Le dita
Per quanto tanta gente creda che nel sesso orale le mani non vadano usate, bè questa io la ritengo una cosa errata. Se è possibile ampliare il piacere aggiungendo qualcos'altro perchè limitarsi alla sola bocca? Dunque le dita sono parte fondamentale del nostro rapporto, perchè ci consentono di dare una doppia stimolazione, vaginale e clitoridea e di tutte le altre parti del corpo mentre noi pratichiamo il sesso orale.
2 PUNTO - Eccitazione
Senza la dovuta eccitazione, dovremo "faticare" nel farla eccitare con il sesso orale e manuale, e questo non farà altro che stancare i nostri arti e muscoli e diminuire il piacere dell'orgasmo. I baci e le carezze sopra vestiti e leggere vicino al pube sono la valvola migliore per accendere il fuoco della passione nella nostra donna.
3 PUNTO - Non fermarsi mai
Il nostro partner femminile saprà tirarci per i capelli e portare la nostra bocca a lei e intimarci quasi minacciandoci di fare l'amore, senza che siamo noi a fermarci e dirle di farlo. Quando sarà impazzita per il nostro sesso orale, allora dovremo dare il massimo di noi, perchè vorrà l'orgasmo, e lo vorrà forte, intenso, irripetibile, oppure lo vorrà provare ancora quell'orgasmo, perchè non è sazia della nostra bocca, e dovremo soddisfarla con la penetrazione.
4 PUNTO - Comunicazione
La comunicazione all'interno del rapporto sessuale e specialmente di quello orale sono la parte essenziale per il raggiungimento dell'orgasmo, perciò è fondamentale che durante tutto il tempo in cui andremo a praticare il cunnilingus e accarezzeremo l'organo genitale femminile, ci prodighiamo nel mantenere il contatto visivo, ciò significa che dobbiamo GUARDARE la nostra partner, con quegli occhi di estasi e piacere che fanno intendere quanto quello che stiamo facendo sia divino, e dobbiamo sentire i gemiti, i respiri, i piccoli gridolini che la nostra donna ci regalerà, per capire come muoverci al meglio, ma soprattutto, affinare il nostro tatto labiale e manuale per capire cosa sta accadendo in quel tunnel del mistero.
Il sesso femminile è composto principalmente da 4 parti principali:
- Il clitoride
- Le grandi labbra
- Le piccole labbra
- La zona vaginale interna
Dovremo stuzzicare tutti e quattro questi punti per poter portare al raggiungimento dell'orgasmo possibilmente multiplo e addirittura di uno squirting. Il nostro obbiettivo è uno solo: il piacere della donna. E questo è possibile solo grazie al nostro totale sacrificio per la causa del suo orgasmo.
Guardiamo ciò che ci troviamo di fronte. Non c'è cosa che caratterizza meglio una donna se non il suo organo genitale, ognuno è diverso, ognuno è particolare, ma tutti sono belli e piacevoli da toccare, guardare e sentire vivi con noi. La grandezza del clitoride non influenza sulla capacità di raggiungere l'orgasmo, ma ci darà indicazione tramite il suo ingrossamento, del livello di eccitazione e di piacere. Sfiorandolo e notando le reazioni della nostra partner potremo capire molto riguardo al suo raggiungimento dell'orgasmo.
Analizzare schematicamente però non è utile quanto descrivere una situazione tipo dalla quale prendere spunto e riallacciarsi per poter poi affinare la propria tecnica ed essere maggiormente padroni della pratica di cunnilingus, perciò la mia spiegazione continuerà come se stessi parlando a tu per tu con qualcuno di voi, descrivendogli la situazione.
Citazione:
Per iniziare, prima di andare direttamente alla fessura vaginale, è conveniente toccare e stimolare le altre parti del corpo per far eccitare il nostro partner. Baciamola sulla bocca e su tutto il resto del corpo, facciamo sentire le nostre calde labbra e la nostra lingua umida sui suoi seni e il nostro respiro lento e freddo nel suo collo. I capezzoli della donna sono una buona zona erogena, ma anche con il collo, i fianchi, le orecchie, l'area sotto l'ombelico, e sotto le ascelle troveremo dei validi alleati al processo di eccitazione.
Alla donna piacerà essere assaggiata. Baciamola, massaggiamola e lecchiamola. Esploriamo la sua pelle centimetro per centimetro e scopriamo le parti sensibili del suo corpo. Cercare è metà del divertimento e avremo ancora di più un'esperienza soggettiva di ciò che avviene. Avviciniamoci alla sua vagina lentamente, le potrebbe piacere essere stuzzicata. (La parte interna delle cosce è la più tenera e sensibile) baciamola, lecchiamola, disegniamola con la punta della lingua. Lei si sentirà già molto appagata e stuzzicata da questi gesti, tanto che probabilmente muoverà il bacino verso di noi, quasi a voler posare il suo organo sulle nostre labbra. Sarà già in nostro potere e con questi semplici gesti avremo provocato in lei dei respiri affannosi di piacere, di voglia di noi, di sesso.
Ogni volta che toccheremo la sua vagina dovremo assicurarci di avere le dita bagnate. Le potremo leccare o idratarle con le sue secrezioni vaginali o ancora farle succhiare da lei stessa, questo la provocherà a dismisura, simulando anche l'atto del sesso orale maschile, cosa che la stuzzicherà a dovere. Prima di toccare il clitoride che non ha nessun tipo di secrezione ed è estremamente sensibile a differenza della vagina, è DOVEROSO SEMPRE avere le dita lubrificate, e anche quando saranno le nostre labbra a stimolarla, è bene far scivolare un po' di saliva sulla parte erogena e sulle nostre labbra.
Ma ancora è presto per stimolare direttamente il clitoride, dovremo lavorarci su prima che lei si ecciti, il clitoride è un organo troppo delicat
o per essere toccato se non nella fase finale del nostro rapporto orale. Adesso lecchiamo l'interno coscia, strofiniamo il nostro viso dal naso nel suo cespuglio o passiamo direttamente il naso nella sua fessura, quasi a penetrarla. Passiamo le labbra sulla sua fessura senza spingere, per eccitarla ancora. Dopo aver fatto ciò, nel punto dove lei si sporge per sentirci più vicini, allora, mettiamo le nostre labbra, nella parte superiore della fessura, per baciarla e leccarla e succhiarla ancora.
Tutto quello che facciamo con una donna quando si pratica il sesso orale, deve essere fatto con la massima delicatezza e gentilezza. La nostra lingua sarà il nostro pene, ma riusciremo a controllarla di più di quanto facciamo con il nostro "duro" compagno, perciò pazienza e calma.
Portiamo la nostra lingua all'inizio della fessura e cerchiamo la sua clitoride, potremmo non vederla a causa delle dimensioni ristrette, o perchè è coperta dallo strato di pelle sovrastante. Quando riusciremo però a farla uscire tramite la nostra lingua che accarezzerà quella parte, allora avremo campo libero per il piacere più intenso.
Lecchiamo forte adesso, e spingiamo sulla pelle. Tiriamo in fuori delicatamente le labbra e spazziamo la lingua sulla clitoride, lo faremo velocemente, vorticosamente, sarà un impeto di godimento. Questo dovrebbe provocare il fremito delle sue gambe.
A questo punto il raggiungimento del suo orgasmo sarà prossimo, e dovremo passare alla parte più tecnica del cunnilingus. Prendiamo in bocca il suo clitoride, tenendo le labbra a forma di "O" in modo da succhiarlo senza difficoltà e senza soprattutto farle male.
Cominciamo a succhiare dolcemente e a guardarla in faccia per vedere la sua reazione. Se è ancora controllata cominciamo a succhiare più forte. Andremo con lei e se tirerà su il bacino per la tensione dell'orgasmo che le sta venendo, ci muoveremo con lei, senza fermarci ma assecondandola. Non dobbiamo mollare, e dovremo resistere perchè i suoi spasmi saranno forti e rimarremo con la bocca sulla clitoride. Ci dirà di non fermarci (e qui rientra il punto 3)
E c'è un motivo: gran parte dei partner si fermano troppo presto. Questa è una cosa importante da imparare, ed è importante impararla bene.
Mentre le nostre labbra saranno concentrate sul suo clitoride, le nostre dita si muoveranno lentamente all'interno della sua vagina. Prima una, e poi una seconda quando saranno entrambe lubrificate. Le dovremo mettere ad uncino, con i polpastrelli rivolti verso il soffitto superiore della cavità vaginale, sino a sentire una zona ruvida simile al palato della nostra bocca. Quello è il famoso punto G. La zona erogena per eccellenza di una donna. La stimoleremo premendo con decisione su quella parte con movimenti lenti e decisi, oppure velocemente muovendo entrambe le dita in modo alternato ma sempre tenendole dentro di lei.
Le piacerà veramente. Le sembrerà di impazzire.
Dovremo scoparla con le dita, ritmicamente. Andremo più forte solo quando lo fa lei. Ascoltiamo il suo respiro perchè lei ci farà sapere quello che devi fare. Se c'è qualche dubbio controlliamo le sue reazioni. Ogni donna è unica.
Ne potremo avere una a cui i capezzoli diventano duri quando è eccitata oppure solo quando sta avendo l'orgasmo. La nostra ragazza potrebbe diventare rossa o tremare. Quando impareremo le sue reazioni saremo degli amanti migliori a letto, e sapremo soddisfarla quanto lei non si immagina nemmeno.
Quando comincia a venirle il primo orgasmo spingiamo la lingua lungo la parte superiore del clitoride, lasciando che le nostre labbra raggiungano la cima. Muoviamo la lingua dentro e fuori la sua vagina, se le nostre dita sono dentro muoviamole un po' anche se piano, le cose sono estremamente delicate in questo momento. Se continuiamo ad andare, potremmo portare la tua partner ad avere orgasmi multipli e forse anche lo squirting.
Ma noi continueremo con questi movimenti, sino a quando non ne potrà più dal piacere e vorrà passare al grado successivo del rapporto. Il sesso vero e proprio.
Ecco, ora siamo veramente parte di lei. Abbiamo partecipato con lei in quello è che uno dei momenti più belli del sesso. L'orgasmo femminile, e sentiamoci compiaciuti del nostro risultato (se lo otterremo si intende Tong).
E dopo, non lasciamo andare la nostra donna, continuiamo con i nostri gesti, ripercorriamo ogni fase di ciò che le abbiamo fatto provare, ma lentamente, tenendola sempre in tensione quasi come se dovesse da un momento all'altro venire, e coccoliamola. Sarà fragile, debole, e desiderosa del nostro affetto e amore più di ogni altra cosa al mondo.
Con questa guida, tengo a precisare che non voglio fare un manuale assoluto di verità, ma voglio spiegare per far capire e capire meglio io stesso una pratica tanto difficile e spesso poco praticata dagli uomini (soprattutto). La nostra donna è unica, amiamola, rispettiamola, e facciamola sentire viva a letto. Donarle un piacere così intenso, la farà sentire entusiasta di aver scelto noi come suo partner.

Di congnome faceva Chiodo e sembrava uno sfigato ma... mi ha dato 6-0 6-2. Ho perso con uno che per te caro Mister considereresti normale, per me è il più forte con cui abbia mai giocato. Dritto da paura spesso anche anomalo (come lo chiamava il buon Tommasi), rovescio spesso tagliato ma forte (ma come cavolo faceva?). Servizio davvero forte, se entrava magari la mandavo di la, ma era punto sicuro. Insomma mi sono divertito anche se era 2 spanne sopra di me. L'unica cosa il riscaldamento, mi ha fatto fare 20 minuti! Diceva che non vedeva bene e doveva adattare gli occhi, mah.... L'altra cosa negativa è il ginocchio, stanotte dolori diffusi ma non è colpa solo del tennis ma anche della montagna che ho fatto nel week end.

Professore tu pensi di non avere mai sbagliato a scrivere?
Io sicuramente molto, ma non tutti sono perfetti!
Quante lagne cerca solo di essere presente senza fare storie il 04/10/2008 va bene cosi?
Caro Mister su questo Blog, noto con molto paciere che basta chiedere e ottieni subito delle risposte molto dettagliate.

pasi

Dovresti smetterla , caro Gerets , di fare la vittima .
Il tuo è un classico atteggiamento inconcludente : anzichè fare una serena autocritica , punti il dito contro gli altri , ed è chiaro il sarcasmo nel definirmi " professore " .
A proposito , si digita piacere e non paciere ...
Ribadisco : digitare .
Tutti noi commettiamo questo tipo di errore : ma obiettivamente i tuoi sono molti , e molte volte non te li faccio notare .
Alle volte traggo spunto per creare prese per il culo , ed il piacere è tutto lì , non certo per darmi arie di superiorità .
Spesso e volentieri mi trovo in difficoltà con le doppie , e allora ricorro ad un vocabolario .
Per evitare ripetizioni o termini troppo generici , faccio talvolta uso del dizionario dei sinonimi e contrari ; e se la sintassi zoppica cerco di raddrizzarla con cancellature e revisioni .
E poco alla volta imparo cose nuove .
Nonostante tutto commetto ancora errori ortografici , e la sintassi spesso non mi soddisfa .
Alle sviste di battitura vedo di rimediare rileggendo il testo , e prima di schiacciare " salva " lo rileggo ulteriormente in modo lento .
Eppure erro ancora .
Ma cerco di migliorarmi .
E il piacere e passione dello scrivere , li vivo per me , e non per competere con voi .
Non siamo in gara per vedere chi racconta meglio , chi spara la cazzata più grossa , o chi dice la cosa più intelligente .
Siamo un gruppo di amici , e non scrittori in lotta per il premio Strega , o per un concorso della sagra di Scannabue .
Poi sai , i vostri testi li leggo attentamente , e più volte ...e non è certo per ricercare errori .
Chiaro che emergono maggiormente rispetto ad una lettura frettolosa e sommaria .
Almeno quando esci con i new post , ricerca una cura maggiore : è come uscire con il vestito della festa sbrodolato .
Ma se pensi che anche in questo momento sto facendo il maestrino , fai pure il cazzo che vuoi .
Anche invitare le persone con quel tono arrogante .
Quasi quasi vado a Gallarate ...

ciao nonno !

pasi

Caro Umbe , ma sei sicuro che stai giocando a tennis ?
Affermi che il tuo avversario era forte ,  ed ho controllato le classifiche FIT : ho trovato Chiodini , Chiodetti , Chiodelli , Viti e Bulloni , ma di quel " Chiodo " non c'è traccia .
Molti dubbi sui 20 minuti di riscaldamento : non esiste !
Ed hai pure perso 6 - 0  , 6 - 2 . Mha ...
Mi fa piacere che ti sei divertito : Gerets  nei  primi tornei era paralizzato dalla paura !
Era rigido come un baccalà ed ha fatto cagare .
Speriamo non si emozioni nel torneo di doppio di settimana prossima .
Per il ginocchio ti capisco : è più di un anno che sto tribolando , e non sono riuscito a giocare tornei .
Da Gennaio sarò retrocesso ... e purtroppo entrerò pure nella categoria over 45 !
Mamma mia .
Comunque sono armato di buone intenzioni , e cercherò di risalire .
Certo che sei discolo : col tendine conciato male vai in montagna .
Ma c'erano almeno delle donne ??
Intendo femmine con le quali si può combinare .
Certo non è semplice trovarle : molte dell' eventuale bacino d' utenza sono ormai accasate : e se è vero che di certe sgnacchere si capisce il perchè lo siano , si capisce anche il perchè talune carciofone i siano ancora libere .
La donna ideale gioca a tennis .
E fa certi rovesci tagliati ...
Altro che il Chiodo !

pasi

OK , ma adesso dove la si trova una figa nella quale piazzare il naso  ?
Sulla Paullese , nell' arco di 30 km , esistono tre sexi shop , ma non penso sia la stessa cosa leccare vagine artificiali .
Sulla strada ne vendono anche di vere , ma sono sempre esposte al sole : tendono a puzzare un pò .
Più che di tappo , presumo spussino di topo morto .
Rimangono compagne , mogli , amanti ,  amiche per una botta : ma non si vuole ledere la privacy della camera da letto .
Tuttavia sono preventivabili situazioni differenti da quelle auspicate :
non tutti sono venerabili maestri , e arrivati in zona ombelico si rischia di prendere un bel pappinone !
E poi scusate , non si commette peccato ?
Al massimo penso si possa tittillare un pochino per favorire l' eccitazione ; ma poi bisogna ripiegare sulla normale copula , e vivere qui l' eventuale orgasmo  .
Bisognerebbe consultare il nostro padre e confessore spirituale .
Ciò non toglie che il corso sia esauriente e dettagliato , ed ha il merito di non cadere in volgarità gratuite : non è facile , visto l' argomento .
Tuttavia , oltre a leccare la fileppa , lecca notevolmente il culo alle donne : il finale sentimentale di lei fragile e debole desiderosa del nostro amore e affetto fa un pò cagare dal punto di vista del Briscolone .
Anche la  " comunicazione " e " contatto visivo " sono quelle castronerie che piacciono tanto alle femmine .
Ma te pensa se uno deve fare tutta quella fatica .
Orgasmi multipli , squirting ( ? ) ... calma ragazzi , non esageriamo .
Non sarebbe meglio che di lingua lavorasse di più lei ??
In ultima analisi ritengo che questa visione della cunnilingus sia troppo spostata a favore delle donne , e che l'autore sia un bel volpino .
Sembra quasi voler dire : sciure , come la lecco bene io non c'è nessuno !
Comunque mi è venuta voglia di fare un pò di esercizio per vedere se succede davvero tutta quella roba li : ma è tardi , e moglie e cagnolina dormono profondamente .
Lasciamole riposare , che forse è meglio .
Farò allenamento con le lumache .

confermo per la serata Antony

Con tutto sto parlare di pratiche di buona gestione della fica mi vien da pensare che corriamo il rischio di avvitarci troppo sull'arida teoria perdendo di vista la buona e sana pratica...

Certo che facile è capire coma mai il mondo ruoti attorno a quel meraviglioso fiore!!

Purtroppo, il mio è un difetto che mi trascino da sempre, scrivendo il post non c'è il controllo di ortografia automatica, e non rileggendo più volte il testo scritto, non mi accorgo degli errori.
Se vuoi puoi anche sfruttare l'errore per divertirti a scrivere qualche commento di presa per il culo, penso però di poter commentare anche la tua critica.
Mi piace scrivere ma sicuramente non ho la tua passione, sbagliando, né guardo il dizionario e nemmeno il vocabolario dei sinonimi per migliorare, io sono così.




La donna ideale è...un'idea appunto. Come si può rendere concreto, tangibile, umanamente verificabile e sperimentabile ciò che è pensiero, immaginario, astratto frutto di fantasia? No, a me non va di confinare e vincolare in uno spazio delimitato e costruito su modelli ed icone giustamente attraenti e godibili ma che durano il tempo di un soffio, di un sospiro rassegnato. Un'idea è tutt'altra cosa. E' un respiro profondo aperto alla speranza, è un desiderio di conquista sofferta, è benzina che spinge ad una ricerca appassionata. Ecco, parafrasando, la mia donna ideale. Non necessariamente la Canalis (bella gnocca per carità, e forse c'è di meglio); tranquillo Pasi, noi ci si capisce. Magari "solo" un'amica, una di quelle con la A maiuscola che ti viene tutto naturale e che sai di essere qualcuno per lei e viceversa e che ti sgonfi un pò il cuore quando ci si racconta e poi tutto il resto semplicemente perchè ci stai bene...
OK, ho capito, è meglio se me ne vado a nanna che domani si lavora e la sveglia suona quando ancora è buio pesto. E anche se i sottocitati poco "c'entrano" con le donne ideali AUGURI ai soci Curbà (?) e Pile.

pasi

Caro Pile ,
nel nostro essere briscolone , non abbiamo mai amato esporre dalla finestra il lenzuolo macchiato di sangue per esibire e confermare deflorazioni .
Nè innalzare sul pennone più alto del vascello una bandiera conquistata .
Sinceramente non sò quante volte copuli  alla settimana , nè come lo fai , nè come lo vivi .
Si presume che fai  " sana pratica ".
Non c'è l'esigenza di conoscere dettagli , nè di rivelarli .
Diverte molto di più raccontare magari della vicina di casa che trombando ulula .
Sherziamo  molto sull' argomento sesso : magari citando peni che non si alzano , o di vagine che si serrano .
Si parla di " trombare " , mai di " fare l'amore ".
Del resto , ci verrebbe da ridere .
La stessa cosa dicasi per le emozioni , i sentimenti , il parlare di " pancia " , il rivelare il
" nostro " .
Viene molto più semplice narrare di figa , di scoregge , di culi e di tette , del Dentella e di Carrobbio , del sicomoro e del masai , di ciclismo e Scubidù . La nostra è una tacita alleanza .
Può essere un limite .
O la ragione per cui ci divertiamo a stare insieme .
E sono molti anni .
Chissà se esiste un gruppo femminile simile al nostro ,  con un blog dove si parla dell' arte del pompino , dell' uomo ideale ,  della giusta misura dell' uccello .
L' impressione è che il mondo femminile si frammenti e disperda  maggiormente .
Tuttavia ho apprezzato chi nel nostro sito ha tentato percorsi differenti , o attinto a risorse più intime .
E' una strada più erta .
La figa è tutta discesa .

pasi

Caro Gerets , appunto perchè sei così ti vogliamo bene e  stimiamo .
Se fossi una donna saresti il mio uomo ideale .
Però se mi vuoi leccare la fileppa ti devi fare la barba . Punge .
Ricordi quando ti sei rasato ?
Si è capito che lo hai fatto per festeggiare la pensione ...

pasi

Caro Paol , dopo aver scritto i miei commenti ho aggiornato le pagine , ed è comparso il tuo intervento : sono contento dei tuoi dubbi sulla Canalis , temevo volevi fregarmela .
Anche nella fantasia , desidero  trombarla solo io .
Ho provato a seguirla in altre trasmissioni e telefilm : ma se a Controcampo è magnifica , quando  deve recitare lo è molto meno .
Tuttavia , quando si è innamorati , si tende ad essere benevoli .

Sinceramente ancora non ho capito come debba essere il blog  " ideale ."
Il post precedente è frutto di un compromesso : ero indeciso tra " w la vulva " e " oltre la figa " .
Poi mi sono ricordato di certi discorsi fatti dal Principe nell' ultimo Dentella .
Si cerca , si prova , si spera ... la passione c ' è ... e come del maiale , non si butta via niente .

Il sorriso di una commessa , la voce di un amica , lo sguardo di una collega , il gesto atletico di una sportiva , l ' uscir dal mare di una sirena ...
in quell' attimo , in quel momento , la donna ideale è lì con te .


Buona notte ragazzi , qualche ora di sonno anche per me . Sveglia alle otto : vado a fare il pieno di soldatini a Novegro !
P.S . CATEGORIA OVER 45 per il PILE !!
Niente festeggiamenti per il Curbà : è in castigo .

Mendy

E' fatto casuale o è sintomatico che gli auguri per il Pile cadano in mezzo a vulve, cunnilinguus, donne ideali e non?
In ogni caso AUGURI e porca vacca l'anno prossimo saranno 40 anche i miei! Per il Curbà che alle donne ideali ha sempre preferito quelle in carne ed ossa da palpugnare su un pò (il mito di Octopus è ancora vivo nei ricordi della mia adolescenza inquieta) gli auguri arriveranno solo al prossimo segno di vita. Se neanche figa e dintorni lo risvegliano ...l'è prope 'ndàt!!!

Auguri anche da parte mia al socio Pile, per aver raggiunto con molto vigore la categoria degli OVER 45, potrai fare coppia con il Mister nel doppio di tennis.
Auguri anche per il socio Curbà con doppia ammonizione, quindi espulsione diretta, per non aver scritto sul Blog da oltre 2 mesi e sua assenza alla prossima riunione del 4 ottobre.
Pena obbligo di organizzare prossima riunione del club soli uomini, data di sua scelta, entro e non oltre il mese di ottobre.
Rinnovo l'invito a tutti i soci di dare la propria adesione per il 4 ottobre, a oggi i disponibili sonoTongrincipe, Bèla Paol, Mister, affrettatevi e ricordate di portare ognuno un regalo per il Mendy che dovrà custodire gelosamente nella residenza di Greve in Chianti.
Sarà nostro compito successivamente fare un'ispezione in loco, per la verifica dello stato di custodia.


Mister, trovato il Masai?

pasi

Giornata intensa .
Sono reduce dal concerto dei Nomadi .
Molto buono : atmosfera ottima e pubblico caldo .
Qualche eccesso di retorica .
Sono sentimentale e nostalgico : ho avvertito la mancanza di Daolio .
L' ultima volta che lo abbiamo visto eravamo un bel gruppetto .
Goodbye Augusto .

Stamattina ero a Novegro : un sacco di gente .
I modellisti son gente strana , metà uomini e metà ragazzi .
Li vedi incantati dinnanzi ad un trenino .
Un tale ha dato una capocciata tremenda alla bacheca per meglio ammirare un soldatino dipinto .
Quell' altro maneggiava la macchinina e mancava poco che facesse brum brum .
Alcuni si erano travestiti da dragoni napoleonici e montavano tende .
Un altro da ferroviere , e montando a cavallo di una mini - motrice scarrozzava bambini .
All' esterno facevano volare elicotteri , e una grossa piscina di plastica serviva per le barchette .
Non mancava la pista elettrica a otto corsie , dove agguerriti piloti disputavano gran premi .
Tra gli stand , alcune hostess davvero carine : se portato bene , il tailleur è davvero intrigante .
Ma i miei sensi sono stati rapiti da un magnifico figurino dipinto : un comandante persiano che incitava  l'esercito all' avanzata .
Che splendore .
Sono passato diverse volte dinnanzi alla teca , folgorato dall' espressività di quell' opera .
Pareva munita di anima .
Non aveva quella precisione pittorica che solo i professionisti sanno dare ... ma forse anche per questo la miniatura appariva così viva  e calda .
Come vorrei saper dipingere così !
Rispetto agli esordi qualche progresso l' ho fatto : con alcuni manuali ho imparato la tecnica  pittorica e l' uso dei colori .
Ma la conoscenza teorica vale poco se non si possiede la mano .
Il Principe aveva talento : da ragazzino trasformava anonimi e grezzi soldati in splendidi militari tedeschi . Senza libri , pennelli di martora , pigmenti appositi : utilizzava semplici tubetti di tempere e utensili della Standa .
Lui si , che il pennello lo sa usare .
Ultimamente sto facendo poca pratica , pittorica e non ...
Del resto se di notte sto sul blog , come faccio a crearmi occasioni ??
Comunque se nei prossimi giorni diraderò la presenza , non pensate che finalmente sto trombando un pò : sarò sicuramente a dipingere soldatini !
Ho acquistato degli splendidi Spartani da colorare , e vorrei creare una falange : ma serve un sacco di tempo .
Questo scorre , e il Natale si avvicina .
Non posso farmi trovare impreparato per  il Presepio .
Ok , la struttura e le statuine sono quelle dell' anno scorso ... ma si sono creati ulteriori  inserimenti .
E neppure a Novegro ho trovato il masai !
Va bè , prenderò un indiano e gli darò il lucido delle scarpe .
In compenso ho trovato una macchina da rally : d' accordo , è quella di Munari ... ma  posso sostituire il nome con quello di Biasion .
E' pò una zagnata , ma abbiate pietà di mè !

Dei magnifici 7 manca solo l' adesione di Umbe , ma legge il blog per cui è informato .
E gli altri ?
Ma se ognuno di noi fa un regalo al Mendy , non avrà le valigie troppo cariche ?
Personalmente ho già addocchiato una superba giraffa in ceramica ...
Ma lui , regalerà a noi , la presentazione ufficiale della lei ?
Va bene anche un filmato , che potrebbe confezionare per l' occasione .
Vero che il Mendy  ha minacciato di farmela conoscere personalmente , ma sono il presidente di tutti , e sarebbe anticostituzionale uno scavalcamento siffatto .
Altri soci potrebbero averne male .
O sono l' unico che ancora non l' ha conosciuta ??
Secondo me l' occasione è propizia per un atto di coraggio : ma visto che la casa è del Gerets ,  e la morosa è del partente , fate vobis .

Buonanotte !

Ovviamente il 4 ci sono anch'io!

Auguri Pile!

pasi

I magnifici sette !
Ironia della sorte , ieri era in vendita una confezione di soldatini con questo titolo . Sette cow boy con tanto di pistole e fucili .
Una produzione americana , cari nel prezzo , e nemmeno fatti troppo bene .
Ma i numeri chiusi non sono troppo simpatici , e la speranza è sempre quella di salire di unità . Comunque fa piacere sapere che si sta creando uno zoccolo duro .


Umbe non avrà talento nel tennis , ma quando lo vedo smanettare velocemente al mio computer aprendo contemporaneamente finestre rimango incantato .
Da parte mia sono ancora alle elementari .
La passione per internet e il blog compensano lacune , e l' esercizio quotidiano è accompagnato da libri sul tema .
Non posso chiamare il nostro esperto per ogni cagatina .
Ma nei casi più disperati ( per me ! ) non  fa mancare mai il sostegno .
Libri , " maestri " , esercizi quotidiani , esperienza , entusiasmo ... fattori che aiutano a migliorarsi in ogni campo della vita , ma esistono dei limiti oltre i quali è difficile andare .
Entrano in gioco attitudini e predisposizioni , più o meno elevate a secondo dei casi .
Non sono privo di talento tennistico , ma Federer è di un altro pianeta .

Tanti anni fa , sull' onda emotiva della musica di Branduardi , covai il desiderio di imparare a suonare la chitarra .
Mi sarebbe bastato qualche accordo , tanto per strimpellare cantando le sue canzoni .
Un esigenza personale , da svolgersi nel chiuso della mia camera , e non per progettare esibizioni di altra natura .
Con un libretto di " corso base " e uno strumento prestatomi dal Marsià , mi buttai con slancio ad inseguire il sogno , ma capii ben presto che sarebbe stata dura .
Mi arenai ben presto : dopo una settimana non avevo ancora imparato mezzo accordo .
Poi ascoltavo Angelo che arpeggiava , e la frustrazione diveniva maggiore .
E mi arresi .
Ripiegai sul flauto dolce .
Anche i bambini imparano facilmente a suonarlo , ed era un retaggio delle scuole medie .
Poi ascolti un duetto di musica barocca , e ti accorgi di quanta differenza ci possa essere tra un mediocre uso e l' eccellenza .
Tra le altre cose non rappresenta uno strumento di accompagnamento , ed avendo la bocca impegnata non si può cantare . E' come leccare la fileppa e nello stesso istante  pretendere di sussurrare parole d' amore o infoiamento .
Riuscirò a completare un commento senza inserire il sesso ??

Nel cassetto qui vicino tengo un flauto di plastica . Ogni tanto lo suonicchio un pò , anche se ho perso un pò la mano rispetto a qualche tempo fa .
Ma la moglie si lagna , e la cagnolina guaisce : è un impedimento all' esercizio .
L' altro giorno sono andato in bagno portandomi lo strumento , e la consorte mi ha guardato come se fossi pazzo .
Ma ho fatto un bel duetto : trombone e   flauto !

Grazie Ragazzi,

inizio così perchè voglio ringraziare che si è ricordato dell'anniversario di nascita del vecchio Pile. Finalmente posso accedere alla categoria sportiva del Nonno e potrò tornare a vioncere qualche cosa!!!

Già... il nonno. Assolutamente fulminato non ha considerato la mia adesione che arrivò sul blog ben prima del suo riepilogo. Ad esclusivo suo uso e consumo la ribadisco.

Romantica ed affascinante l'immagine della giornata modellistica del Mister. E' una splendida pagina promozionale per il modellismo tanto che anche ad un non particolarmente sensibile all'argomento quale io sono è venuto il prurito di capirci un pò di più nell'argomento!  

Mendy

ragazzi ...oggi ultimo giorno di lavoro in Lombardia ma neanche oggi nessuna delle colleghe impiegate me la dà. Ho fatto Leva sul buonismo tipico di queste situazioni ma ...niente, cattive fino all'ultimo! D'altronde è sempre stato chiaro a tutti che non venivo qui solo per lavorare ....mah!!

Per sabato purtroppo devo annunciare la mia assenza ...sono veramente dispiaciuto.

Domani mattina treno destinazione Firenze ...
Addio

Mister è meglio che fai un corso serale accelerato di pittura a casa Principe, sicuramente da buon amico e socio del briscolone lo farà gratis.

Con Umbe e il Pile siamo 6 per sabato sera e se Bebbe fa uno strappo ecco che riusciamo a ricomporre i magnifici sette.
Ma a quanto ho letto sul Blog, manca la persona interessata!
Sarà che il nostro socio dovrà salutare lui qualche altra persona?
Io una mia idea ce l'ho, e propongo di ritrovarci comunque anche senza il Mendy, naturalmente senza i regali.
Potremo però spostare al sabato successivo il nostro ritrovo, solo se la sua assenza è dovuta per motivi organizzativi causati dal nuovo lavoro.
In caso contrario, sarà penalizzato ad organizzare max entro 15 giorni a casa sua in Ombriano un ritrovo con i soli soci del Briscolone dove potremo consegnargli i nostri regali.
Lascio a tutti voi commentare ogni decisione, e da parte mia faccio gli auguri al socio Mendy per il nuovo lavoro, e grazie del primo bidone che ci hai tirato.
Ciao a tutti ci vediamo sabato sera ore 20,30.

Mendy

Ragazzi, vi ho fatto lo schersone!!

Sabato sera ci sono, come poteva essere diversamente? In effetti nei fine settimana ogni serata assente da casa è pesante perchè l'altra metà del cielo ( o donna ideale che dir si voglia) non la vedo più molto spesso ...ed ogni lasciata è persa! Però sabato ci sarò, anche se magari non farò molto tardi, cosa che mi penalizzerà in classifica generale ...

Quindi i sette ci sono, caro nonno ...e se c'è Beppe diventiamo otto!

Buona notte!

Sapevo che era solo tattica la tua, ma per essere perdonato dovrai portare un dolce fatto esclusivamente da tè, senza l'aiuto di Bèla Paol o altri/e.
Ciao a sabato.

pasi

L ' organizzatore della serata appare un poco confuso e incartato .
La sparata dell' ingegnere  puzzava di bruciato lontano un km , e nemmeno ho avuto tempo di smascherare il  piano che già aveva ritrattato .
Per cui " serata Mendy " sarà .
Rinnovo l' invito a una presentazione ufficiale della lady : farebbe molto piacere a tutto il gruppo .
E non saranno trattenuti a lungo . Oppure potrebbe raggiungerci  a metà serata , salutare , e portarsi via il suo uomo .
Proposta ragionevole ?
Non pensate che mi sia ammorbidito .
E' uno strappo consentito dalle regole .
Tutto preso dalle questioni burocratiche - organizzative , il Presidente 2 ancora non ha caricato il suo post di spunti riflessivi riguardo i molti temi offerti dal Mendy .
Partenza .
Si tratta di una decisione importante .
Penso sia doveroso arrivare alla serata sufficientemente carichi , e un buon trainer dovrebbe motivare adeguatamente i suoi atleti .
Le partite si vincono ancora prima di entrare in campo .
Quello che dovevo dire ho detto ; fate vobis .

pasi

Un' ultima cosa : secondo me è meglio che il Mendy porti la morosa , e Bela Paol il dolce .
Scusate , ma che ci frega di una torta portata dall' ingegnere ??
Sembra di avere Oronzo Canà come allenatore ...
OK , scusate ... lasciamo organizzare la serata come vuole il Gerets .
Magari mi sbaglio io .

pasi

Caro Pile , l' argomento  modellismo  è interessante , ma anche molto vasto .
Limitandoci ai soldatini , esistono tantissime  " scale " , ovvero l' altezza delle miniature : quelli molto piccoli generalmente servono a creare eserciti , che vengono mossi su campi da guerra appositamente ricostruiti . Attraverso apposite regole si " gioca " una battaglia . Possono essere di metallo o di plastica .
La piccola taglia non favorisce la pittura , meno accurata ( ma in alcuni casi ottima ) di scale  grandi , dove il soldatino è più da collezione . Esistono già dipinti , o da colorare .
Naturalmente prima di essere prodotto in serie , attraverso stampi , serve un prototipo , creato ad arte modellando stucco . E dietro tutto ciò esiste un accuratissima ricerca storica riguardo battaglie , armi , uniformi , equipaggiamenti . Chi lo dipinge è tenuto a seguire fedelmente il contesto .  Alcuni pittori creano autentiche opere d' arte , di una accuratezza e verosomiglianza impressionanti .
Esistono diverse mostre e concorsi , ma si può anche dipingere per diletto , con meno tecnica e più libertà di accostamenti cromatici .
E se anche fai lo scudo dell' oplita greco azzurro , anzichè rosso , non ti dice niente nessuno . Magari utilizzando figurini di plastica , meno definiti e precisi di quelli di metallo , ma anche più economici .
La mia raccolta  comprende modelli di tutte le epoche , dall' antica alla moderna , con una predilezione delle epoche Crociate .
Non mi basterebbero dieci vite per colorarli tutti ; ma questa è un altra storia , e si entra nel campo delle deviazioni psicologiche , comuni a tutti i collezionisti .
Visto che il tuo personaggio è sempre accostato alle femmine , potresti dedicarti allo specifico settore : sono in vendita delle bellissime donnine , una serie dedicata a personaggi molto  accattivanti . Generalmente pose sexi , e deshabillè : completi d'intimo come guepier , baby doll e calze a rete .
Ma ce ne sono anche più svestite .
Ti assicuro che sono fantastiche .
Il problema è la pittura . Purtroppo la pelle umana , con tutte le sue caratteristiche e sfumature , è veramente difficile da riprodurre .
Per pitturare la fileppa non c'è problema : un triangolino nero lo sanno fare tutti !
Ma se uno è più raffinato , e la vuole rappresentare depilata , allora è meglio che chiami il Principe : con la sua mano , ed esperienza ,  la saprà riprodurre fedelmente .
Preciso com'è , riuscirebbe anche a definire vulva , grandi labbra , piccole labbra , e ... clitoride !
Pirla io che compro i crociati ...

Mendy

Da oggi sono sconnesso fino a sabato, quindi o rivelavo la bufala ieri sera o lasciavo il Geres sul mucchio fino a sabato e non mi sembrava il caso. Il nonno è persona sensibile e non potevo lasciarlo sulle spine.

Per informazione il mio numero 335 non è più attivo.

Ora mi aspetta l'Eurostar ...se si schianta nel tratto appenninico conquisto la prima pagina della provincia? Momenti di Gloria per un giorno Fausto... ma non è che Gloria e Fausto hanno una tresca (anzi una bisca perchè sono in due)?

A sabato

Mendy

Quesito: se mi scappa da cacare sull'Eurostar in corsa, quando tiro l'acqua non è che il risucchio dell'alta velocità mi stira i peli del culo?
E poi se scopro che mi piace col cacchio che vado in auto, prendo il treno tutte le settimane.
Magari del pelo stirato ne faccio una treccia (la Treccia d'Oro?) e la dono al mio nuovo capo ...vi sembra una buona idea?

Mi spiace caro Mister, ma non mi sino affatto incartato, se il Mendi vuole presentare la sua morosa ufficialmente al gruppo del Briscolone quasi al completo, la mia casa è sempre aperta a tutti l'ospitalità nel club è cosa sacra.

pasi

Nulla da eccepire sulla  casa del Gerets aperta a tutti . E' sua , e decide lui .
Ma l' ospitalità nel club è selettiva , e sacra solo per persone gradite .
Per gli altri calci in culo .
Naturalmente il Mendy è libero di fare le sue scelte , e non è tenuto a giustificarle .
Come socio e Presidente esprimo dissenso sul fatto che la lady ancora non sia stata presentata al gruppo .
Puzziamo ?
Al massimo facciamo qualche scoreggia , ma se il problema è questo ci eserciteremo al controllo dello sfintere .
A proposito : aspettavo dall' ingegnere un commento profondo e viscerale prima di partire ... ed invece narra di peli di culo . Seppur in zona, rappresentano una parte troppo esterna rispetto alle  aspettative .
Certo lè pròpe an pirla !
Visto che è sconnesso , possiamo mormorare un pò alle sue spalle : ma dove cazzo va?
Sembra un pò una puttanata : lasciare un lavoro fisso , vicino a casa , pieno di donne ...
Ma non sarà che sente il fiato sul collo di mariti insoddisfatti del  " trattamento " riservato in fabbrica alle consorti ??
Il trapanista fugge !
Poi scusate : fa la morosa , e anzichè restare in zona a godersela , parte ...
Ma noi amiamo questi comportamenti irrequieti , di gente che non si rassegna ad essere Barazzutti , ma desidera esser Mc Enroe .
Per cui pieno sostegno morale : appoggiamoglielo !
Tifiamo per le sue volee , e nel caso venisse uccellato dai passanti , pazienza .
Della mia carriera tennistica di pallettaro ho scordato tutti i cross e lob vincenti , ma ricordo una per una tutte i  ( pochi ... ) colpi al volo che mi hanno dato il punto diretto .
Esperienze memorabili .

Il fatto di aver nidificato a Crema , porterà all' uccello migratore l' esigenza di tornare spesso nella sua avvolgente dimora ...
l' impulso di svuotare le pa ... le parole d' amore che il cuore avrà da rivelare sarà pressante . Per quanto le pi ... le  pinte di birra possano compensare la sete , quando ci si abitua alla fi ... alla  finezza e fragranza di certe birre in bottiglia poi si sente la differenza . Ed è  quando non si beve da molto tempo , e l' arsura dilania , che generalmente si fanno le migliori sco ... le migliori scolate .
Probabilmente il Mendy preferirà quella calda offerta dalla legittima ... ma speriamo trovi ancora tempo per assaggiare la nostra , fresca e corroborante .
In bocca al lupo .

pasi

Il prepartita del match di sabato appare fiacco .
Desideravo caricare di ulteriori contenuti , parlando ancora del Mendy , visto che la serata è lui dedicata .
Ma è disconnesso ... che gusto c'è ?
Stasera non c'è nessun commento a cui agrapparmi , e visto che c'è pretattica , vado a nanna pure io .

All' inizio era solo il fratello  " di " ...
peccato , sarebbe stato un bel racconto . L ' avevo già in testa .
Buonanotte !

Chissà se il Mendy nella nuova azienda manifatturiera di pelle per borsette da signora come addetto al controllo qualità sarà un Ingegnere modello o un Pirla poco serio che conosciamo bene?
Avrà a disposizione una poltrona ricoperta di pelle umana?
Comanderà a bacchetta delle femmine oppure dei maschietti un po Culattoni?
Vorrei mettere in guardia il nostro amico socio, l'ambiente del lusso si sa è molto frequentato da femmine, ma anche da maschietti con tendenze un poco pericolose e con il suo bel culetto rotondo potrebbe essere preda di qualche dirigente già affermato e con voglia di promozioni affrettate.
Sappi che qui nella bassa Padana i tuoi amici sono sempre a disposizione per ogni evenienza e se necessario possiamo fare una spedizione immediata lungo le valli del chianti un posto favoloso in tutti i sensi.
Siamo consapevoli che in questi primi giorni non hai possibilità di leggere e scrivere sul Blog, ma non per questo noi soci, dobbiamo esentarci dallo scrivere e comunicare le nostre impressioni a tutto il Briscolone.
Rinnovo di nuovo l'invito per sabato sera alle ore 20,30 a casa mia per festeggiare il nostro socio Mendy con una grande serata  di gioco a carte e un finale scoppiettante di pasta FIGAS il tutto arricchito di uno splendido salame (non di braga) del nostro Principe e stuzzichini vari, per finire se Bèla Paol avrà la possibilità di prepararlo, potremo gustare un dolcissimo dolce.
Il tutto sarà condito da ricchi regali che ogni socio porterà al nostro Ingegnere borsettaio.  
Ciao a tutti.

Volevo ricordare al socio Umbe di portare le foto del Dentella Day e le altre foto che ti ho già richiesto da tempo.
Ciao


Tranquillo caro Geres! al dolce ci sto pensando, non vorrei proporvi un bis. Bisogna sempre cercare di rinnovarsi, un pò come ha fatto il socio culettotondo. E tu Pasi non te la prendere più di tanto se càpitano giorni un poco vuoti per il blog: gli impegni d'ognuno sono sempre davvero tanti e il tempo sempre poco. Vedrai che il match, seppur partito in sordina, sarà giocato a tutto campo e alla fine il punteggio ci darà ragione.
Ah, dimenticavo: oggi è la festa dei nonni. Auguri nonno del briscolone, e non stressare troppo il socio Umbe. Diciamo che se non provvede ai suoi doveri...quel favoloso salame lo vede in foto!!!
PS: Pasi, anche alla fine è il "solo" fratello di...
Ninnananna a tutti.

beppe

Ok per sabato.

buona notte

pasi

Anni fa , in prossimità della fabbrica , incrociai una ragazza . Chissà perchè , mi regalò uno splendido sorriso : un sorriso aperto , sincero , di quelli che vengono accompagnati dallo sguardo .
M' illuminò la giornata .
Anche oggi alcune ragazze , all'uscita da scuola , mi hanno regalato attenzioni : un sogghigno beffardo , ironico ,  sfottente oserei dire ... ma forse era solo divertito . E nemmeno è la prima volta che mi accadono episodi del genere .
In effetti appaio buffo : casco a scodella , motorino col parabriss , vestiti blu da lavoro , scarpe grosse , aspetto trasandato , abbigliamento pesante rispetto al clima .
Qualche volta mi piacerebbe fermarmi , e spiegare loro che lavorare stanca , che alle sei del mattino fa freddo , che la vecchia auto ciuccia un sacco di benzina ,  che sulle due ruote superare il traffico è più agevole , e che se non vesto all' ultima moda è perchè  sono obbligato a particolari indumenti .
Ma ho solo voglia di arrivare a casa .
Anagraficamente potrei essere il padre di quelle fanciulle . O forse potevo essere  loro professore .
Finita la terza media ero ispirato per le scuole magistrali : ma il fatto che fossero quasi tutte femmine procurava me un senso di vergogna . Così ripiegai sulla più maschia sezione Geometri .
Fu scelta infelice : poco portato per le materie tecniche , il disegno , la matematica , stressato dalle interrogazioni , mi ritirai all' inizio del terzo anno , anche se nei primi due non ero andato poi così male .
Ma non ci sono controprove : magari avrei fallito anche in altre tipologie di scuola , o mi
sarei " accontentato "  di un diploma : mica è semplice prendere una laurea . Servono testa e carattere . Evitiamo le battute sulle mazzette ...
Attualmente il mio inquadramento è di operaio generico , che vuol dire tutto , che non vuol dire nulla .
Potevo diventare falegname , imparando un mestiere , in effetti ho iniziato così la carriera lavorativa . Oppure freer , ovvero fabbro : ho passato diversi anni in officina .
Ma poco mi ci vedo come artigiano : non possiedo una buonissima manualità , e se come aiutante sono passabile , come capomastro sarei un disastro .
Sono più di vent ' anni che lavoro in fabbrica : l' età non è più giovane , e sinceramente è difficile trovare stimoli a cambiare . Non è semplice collocarsi in posti migliori .
Dove ? Cosa ?
In questo ambito ho poche ambizioni ;  oggi come oggi è già importante avere un lavoro fisso  , e  discreta anzianità ( che brutta parola ... ) di servizio alle spalle . La busta paga è leggermente più pesante ( si fa per dire ... ) , ed in caso di ridimensionamenti del personale si è meglio coperti .
Nei primi anni ho rischiato di essere " tagliato " : subentrato un periodo di crisi la ditta decise per una  ventina di licenziamenti , ridotti a dodici dopo l' intervento dei sindacati e per gli scioperi a sostegno . Ed ero compreso in questa dozzina .
Tuttavia , per ragioni d' immagine , e per garantirsi eventuali riassunzioni , si voleva far passare il tutto come dimissioni incentivate : uno firmava la dimissione , e oltre alla liquidazione si beccava 10 milioni di lire .
Mi chiedo se ho perso un occasione : accettando , magari ora mi troverei in un posto meglio retribuito , e più a mia dimensione .
O forse no .
Una vita diversa comunque : migliore o peggiore che fosse stata .
Non accettai . Non potevo impedire che mi mandassero via , ma avrebbero dovuto farlo loro .
Arrivati dieci firmatari , chiusero lì : probabilmente  l' azienda aveva raggiunto lo scopo prefissato .
Così non dovetti battermi più di tanto . Chissà se avrei retto la pressione o subito ceduto .
Magari mi mandavano al forno di sabbiatura a respirare vernice e mangiar graniglia . O a rompermi le palle per ogni inezia .
Buffo pensare che dopo un paio d' anni iniziarono nuove assunzioni , ed ancor oggi c'è un discreto movimento di gente che va e gente che viene . Alcuni nemmeno timbrano , in quanto facenti parte di cooperative : utilizzati nei picchi , ma se lavorano bene , vengono mantenuti anche in periodi di maggior calma . Alcuni sono stati anche assunti regolarmente . Anche stranieri di varie nazionalità .
Altri scappano dopo pochi giorni ... o impiegati poco per scarsa simpatia o affidamento .

Pochi mesi fa si è dimesso un tale che aveva ancor più militanza di me : è andato a fare il muratore .
No , non mi ci vedo sui tetti ...

pasi

Bèla Paol ! Il finale sul Mendy mi mancava : ottima l' idea conclusiva  .
I commenti aiutano l' ispirazione : ma stasera ero partito col  pistolotto senza sapere di numerose discese in campo per gli allenamenti  .
Adirittura Beppe , dopo tempo ; e la stringatezza - neanche fosse Ungaretti - conferma che gli impegni e problematiche rappresentano , chi più , chi meno , ostacolo per contributi maggiori .
Non solo , naturalmente . Non è obbligatorio che il blog debba piacere .

Ammettendo di rappresentare un caso limite , mi sono accorto in questi mesi di essermi rimesso a pensare , ed era qualche anno che non lo facevo .
Va bè , molti concetti rappresentano cazzate , ma poco importa .
Basta lasciare da parte ansie sulle bollette da pagare e conti da far tornare , e a tutte quelle astrazioni organizzative che giocoforza incidono sulle nostre giornate .
Il tempo che passo sul computer l'ho sottratto alla tv , o a qualche rivista : non è rubato alla famiglia , o al lavoro , o al tennis .
E se qualche soldatino resterà in bianco e nero pazienza ... meglio siffatto che rovinato da una pittura maldestra .
Ammetto che qualche ora di sonno l' ho persa ... ma le ore serali - notturne ispirano di più .
E quando si fa una cosa che piace , non ci si accorge neppure del tempo che scorre .
Ed è quasi mezzanotte . Faccio ancora in tempo a fare gli auguri a nonno Gerets , tutto preso a pubblicizzare l' evento di sabato . Del resto si gioca molta credibilità come Presidente , ed è logico che punti al meglio .
Andiamo sul classico ... ma speriamo in liete sorprese !

Non ti preoccupare UMBE : se mamma mister e papà Gerets divorziano , ti chiederò in affidamento . L' altro figlio piccolo Mendy lo diamo al babbo , con il quale lega di più . Gli altri ragazzi sono più grandi , e sapranno badare a loro stessi .
Tutto sommato non volevo sposarmi : stimo molto papà Gerets , ma non lo amo . E siamo molto diversi . Quando penso a quel bischero di tuo fratello maggiore Zeo , che tanto ha fatto per condurci all' altare e poi è sparito ... manco torna per un saluto !
E pensare che tutte le sere guardo dalla finestra per vedere se arriva .
Cosa  vuoi fare , noi mamme siamo fatte così ...
E so che la separazione è un brutto affare , che poi ci vanno di mezzo i figli ,  che per la famiglia ci si può sacrificare ... ma quando non si va più d' accordo - e te ne sarai accorto pure tu - cosa si può fare ?
Far finta di niente ??
O pizzicarsi tutti i giorni ?
E quante volte me ne sto zitta per non litigare !
I ragazzi non sono stupidi , e si accorgono di ciò che succede .
Vero che il babbo è anziano ( è già nonno ! ) ma non è poi così vecchio per fare da solo il Presidente .
Così mi sentirò più libera .

Buonanotte a tutti .

Le foto non mancheranno sicuramente, caro Geretz. Quello che mancherà è l' hard disk che mi hai chiesto di comprarti, non ce l'ho fatta proprio. E' stata una settimana senza respiro.
La prossima sarà sicuramente quella buona!

A domani!

Grazie a tutti per gli auguri della festa che il Cavaliere Berlusconi ha inventato 5 anni fa, non solo per accontentare i nonni, ma per la felicità dei negozianti.
Non preoccuparti socio Umbe, l'importante è la tua presenza alla grande serata.
E tu Mamma Mister quando arriverai alla pensione, di tempo per dipingere i tuoi soldatini ne avrai fin troppo, è meglio che usi le ore disponibili per sbrigare altre faccende che non possono attendere.
Il motto del pensionato è sempre lo stesso: non fare oggi quello che potresti fare domani.
Lascia pure in letargo tutto quello che potresti fare anche tra dieci o vent'anni.
Se arriverà un giorno che non avrò più la possibilità di giocare a tennis, o fare l'orticello il mio passatempo futuro, l'ho già preparato e messo in letargo pronto per essere ripristinato, e ti garantisco che è di grande pazienza ed estrema comodità.
ciao a tutti a domani e con grande piacere il numero è arrivato a 8.

Mendy

Sono tornato dopo la prima settimana devo dire che il mondo della pelletteria è ricco di personaggi interessanti ...oggi tale Maurino 58enne artigiano della pelle vecchio stampo mi ha preso sotto la sua ala e mi ha spiegato i segreti della lavorazione ...masticiatura, rabbocco, salpa e moele ...un bel casino ma il vècio Maurino mi ha rassicurato perchè nella vita tutto si impara, anche se oggi non è più come una volta!! ...e mi ha pure raccomandato di andare piano in macchina. Praticamente mi ha adottato ...

A domani, magari prendo un pezzo di pelle del Presidente per una borsa High Fashion ...quasi quasi prendo il pezzo che ha già il buco per il bottone!!!

A domani

pasi

E così il nonno manda Umbe a comprare i dischi hard : che sporcaccione !
Lui si vergogna ?
Sicuramente s'imbarazza pure a comprare  il Ruscoroid ... ma dopo la pasta figas bisogna esser pronti a parare l' attacco delle emorroidi .
E se la farmacista è giovane e carina ? E se dà l' impressione di essere una neo assunta , garbata e gentile nei modi , radiosa nel sorriso ?
Tempo fa me ne è capitata una così : ho richiesto uno sciroppo per la tosse , e lei , molto affabile e professionale ,  ha chiesto se fosse per un adulto o per un bambino . Ed io ,
con fare serio : " veramente è per un cane ... "
Non vi dico che faccia ha fatto !
Poverina , ci  è rimasta un pò male ...
Ma poi si è ripresa , e capito che non stavo scherzando , mi ha chiesto le dimensioni ( del cane ! ) , e consegnato il giusto rimedio .
Va bè , anche agli animali viene la tosse : e fanno pure le lastre in clinica !
Domani devo anche portarla a tagliare le unghie , ed eseguire la visita di controllo dal veterinario .
E' una bestiolina d' appartamento , non ha la tempra dei cani da cascina di una volta .
Tempo fa ero dai miei , e visto che abbaiava ad un ospite , l' ho chiusa un attimo in bagno .
Nel frattempo arriva mio padre , e si dirige verso quella stanza . Allora dico : " papà , guarda che in bagno c'è Mila ..." Allora torna indietro , poi si ferma , e mi guarda perplesso con aria interrogativa e incredula ... al momento non riusciva a realizzare ...
ragazzi , che risate !

Speriamo che anche la nostra serata di domani sia altrettanto gaia , nel senso di allegra .
D' accordo il blog ; ma l' azione diretta è pietra angolare . Dopo l' entusiastica e calorosa ( ! ) adesione di Beppe siamo in otto , e speriamo venga l' ospite tanto attesa . Chissà  se il nostro banchiere troverà lo smalto briscoloniano dei tempi migliori : al massimo gli canto live " siamo andati in vacanza in Camerun " , e se mi accompagnate con lo  zum zum , sarà apoteosi .
O forse perderemo un altro elemento .
Forse faccio troppa dietrologia ( niente battute idiote please ) , e spero di sbagliarmi : ma il nostro Bep lo vedo un pò distante . Indipendentemente da questioni famiglia  casa lavoro .
Va bè , mi siederò vicino lui ... e il Mendy lo piazziamo alla destra del Gerets . Liberi gli altri .
Non saremo la famiglia del Mulino Bianco , però siamo ugualmente un bel nucleo .
O no ?

pasi

Il Mendy è già tornato !
Cazzarola , sto Maurino ha già puntato il bel culetto rotondo dell' ingegnere .
Se vuole vado io in farmacia a comprar vaselina ...
serve altro ?

Comunque il Gerets conferma che l' uccello  ( passatempo futuro )  lo ha già messo in letargo : che sia comodo e paziente posso sforzarmi di capirlo , ma non comprendo come farà a ripristinarlo .
Inquietante faccenda ...

dante

Chi non muore si rivede o quasi.
Auguri ha chi è  entrato negli OVER 45 e auguri a chi cambia lavoro.
Ogni volta che si cambia lavoro si guadagna sempre qualcosa: in esperienza, in entusiasmo, in amicizie, in capi ecc...quindi al Mendy dico: VAI TRANQUILLO oltre al fatto che nella tua famiglia il DNA è di quelli che viaggiano.
Mi spiace non poter partecipare alla tua festa ma si sposa il mio socio di tesi (oramai lo davamo per spacciato ma ha tovato una rumenina peperina con due lauree ...) inoltre i commenti sulla donna ideale è meglio non farli il 4 di ottobre festa di San Francesco e festa di Paolo partente che deve lasciare qui la sua dolce metà. Quindi spero che mi darete un pò di tempo per poter dimostrare che sto sulla riva giusta.
HO CAMBIATO INDIRIZZO E-MAIL:
dante.corbani@tiscali.it
Già che non si ha tempo abbiamo avuto anche questo intralcio in ufficio (10 giorni di settembre senza e-mail: un disastro) ed in più il lavoro non diminuisce ma aumenta; abbiamo altri due collaboratori quindi ora siamo in nove in ufficio e tra Stefano che si è appena sposato ed è in viaggio di nozze, i due nuovi da preparare ed istruire e l'ufficio da riorganizzare, l'arco che mi prende sempre di più (Ho vinto una medaglia di brozo in una gara a Bernareggio - bersagli a 60-50-40 metri -  anche se nella mia categoria eravamo solo in tre mi ha fatto piacere portare a casa una medaglia che per come è grande ridicolizza quelle delle olimpiadi e comunque di fronte ai miei figli mi rende un campione - anche se il punteggio che ho fatto non fa proprio onore e comunque non sono arrivato ultimo in assoluto) e quindi per tutto questo non ho più avuto il tempo di seguire il blog.
Per il family-day cercherò di rimediare anche se non so quando e quell'ormai lontano giorno di giugno dove quasi tutto era pronto per un banchetto sotto il portico dove vi ho dato un flop eccezionale  mi brucia ancora e assai e non vedo l'ora di rimediare.
Umbe stai tranquillo e gareggia ancora perchè è divertente. In noi ci deve essere sempre quello spirito "pugnandi", quella tensione agonistica che è insita negli eroi e che è il sale della vita e che ci fa affrontare ogni giorno con il gusto di assaporare ogni ora della nostra vita (anche se poi sul campo siamo delle fetecchie e vinciamo medaglie senza valore).
Buona notte e buona festa.
      

Ciao Dante! Non mi arrendo sicuramente! Anzi, non vedo l'ora di provare un altro torneo.


Lasciamo che i cani facciano i cani!

Oggi, 4 ottobre, si festeggia s.Francesco:      
chiediamo che protegga tutti i maiali (?) del
Briscolone.
Meno 6 alla serata salam.

pasi

Naturalmente i maiali vivi . Parti di quelli defunti saranno la base per la cena pro Mendy .
Ma se qualche obiettore di coscienza non vuole mangiare il salame , libero di farlo .
Lo gusteranno gli altri .

Scarsi i risultati per gli sportivi agonisti del Briscolone : dopo la scarsa mira del Curbà , e l' eliminazione al primo turno di Umbe , anche io e il Gerets abbiamo perso al secondo turno del torneo sociale di doppio , specialità tennis .
Va bè , il primo lo abbiamo passato per forfait ... ed essendo la  nostra prima partita in coppia , è mancata un pò l' abitudine alla partita : serve affiatamento e giusto movimento , tanto per compensare lacune tecniche nei singoli colpi .
Comunque avevamo di fronte il maestro del circolo , più forte e giovane di noi , e questo ha fatto la differenza .
Ma ci siamo divertiti , e l' attività sportiva è componente del Briscolone .

Per la gara di tiro con l' arco del family day Curbà avevo pure comprato il cappellino d' arciere , ed è un peccato che non sia stata organizzata . Peccato pure che il nostro Robin Hood non sia intervenuto nel post precedente : notoriamente è sempre stato un assiduo cacciatore di passere . Non andava troppo sul sottile : appena ne vedeva una alzarsi in volo ... patapam !
La sua canna era sempre fumante .
Per i bersagli effettivamente centrati , speriamo che i risultati non siano simili alle gare di frecce .

Porca trota , la cagnolina è ingrassata , e  la veterinaria mi ha detto di metterla a dieta .
Ho già comprato le crocchette dietetiche , ed ogni giorno va portata a fare la passeggiata .
E pochi spuciacc durante la giornata .
Peccato , stasera volevo portare pure lei a salutare il Mendy , ma temo che la pasta figas , e altre diavolerie , le possano fare male .
E non ho voglia di spalmargli sul culo il Ruscoroid .
Cosa diceva Bèla Paol sui cani ?

Evviva il Curbà si è fatto vivo!
Se hai avuto problemi per 10 giorni con i Computer, perché non scrivi nemmeno una riga da oltre 2 mesi?
E' veramente necessario che trovi rimedio a questa lacuna noi siamo sempre disponibili.
Grande partita a tennis oggi come già ha commentato il Mister, e come al solito sono partito un po contratto, ma pio sotto la guida del maestro mi sono scatenato facendo punti importanti.
Caro Curbà troppo comodo arrivare sempre in zona medaglia e non essere mai più di tre partecipanti, con un po di allenamento la prossima volta possiamo venire anche noi del Briscolone e magari il medagliere ce lo pappiamo tutto noi.  
Il Mendy questa sera dovrà subire un controllo del suo lato B da parte dei soci, quel Maurino puzza un po.
Ciao a tra poco.

pasi



Neque semper arcum tendit Apollo ,
ovvero
anche Apollo non tende sempre il proprio arco .

Suvvia Curbà ,  ogni tanto " stacca " da lavoro e famiglia : concediti un pò agli amici !
Prenditi qualche pausa : e mentre  mangi una Girella , butta qualche riga sul blog .
La mano è buona ... e non serve solo a palpare il culo delle donne .
A noi farebbe piacere .
Che scrivi , non che ci palpi ...
Ma il Briscolone è anche azione , e stasera si danza !
Va bè , eri già impegnato ...
ma tienici in considerazione per le prossime volte : la casa di Umbe va ispezionata , e dobbiamo essere sicuri che la caldaia funzioni perfettamente .
Chi può farlo meglio di te ?

P.S.  Che nessuno mi soffi l' ultimo commento prima della serata Mendy !

pasi

Ed il primo !
Prima nota per il socio Pile : ci è mancato .
La prossima volta che il Gerets organizzerà una serata , sicuramente toccherà ferro e palle .
E' già la seconda volta che subisce imprevisti dell' ultima ora .
Le mogli si possono combattere , essere mandate via dal cul , ma i figli no .
Amore massimo .
L' amore l' ho pure colto negli occhi della signorina che il Mendy ha presentato : guardava il suo uomo traboccando di passione .
Notte da lupo per l' ingegnere ...
Sinceramente avevo perso le speranze per un incontro ufficiale : ma ora l' unione è avvallata .
Cancellato il Mendy dalla lavagna dei cattivi .
E fine dei privilegi per la fanciulla .
Da ora sarà parificata alle condizioni delle altre donne .
Chissà se avrà ancora la voglia di donarci il suo dolce sorriso .
Resa pure ufficiale la partenza del festeggiato .
Scrivici .
Ed ocio al Maurino !

Mendy

Grazie a tutti per la serata dedicata di ieri sera ... e per i pensieri, appropriati e sentiti. Sicuramente orneranno la casa provvisoria del residence "Ugolino" e a seguire quella più definitiva; se in settimana concludiamo per iòl contratto da inizio novembre si può organizzare il fine settimana in terra toscana.

Da ultimo: Mister ti segnalo un'incongruenza ...prima dici
"E fine dei privilegi per la fanciulla .
Da ora sarà parificata alle condizioni delle altre donne . "

a seguire
"Chissà se avrà ancora la voglia di donarci il suo dolce sorriso . "

Ma ...o la mettiamo alla porta dalle riunioni (come da legislazione consolidata) o le chiediamo di donarci il suo dolce sorriso ...

Non seminare il dubbio o il popolo perde la retta via (o la via del retto?)

Stasera partenza per la seconda settimana: domani maurino è in ferie ...vi faccio sapere.

Se riesco faccio qualche foto alla casa per documentare i nuovi arredi ...non assicuro niente ma ci proviamo.

Adiòs

pasi

Scusate ragazzi , ma per colpa del solito noto che riempie il blog di commenti ( alcuni molto lunghi ... ), e per via della connessione lenta , fatico dannatamente a scaricare le pagine .
Desideroso di leggervi , mi vedo costretto a girare il foglio .
Improvviso il tema traendo spunto dall' ultimo commento del Mendy . Naturalmente potete scrivere di altro . O semplicemente leggere . O ignorare .
Grazie .

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading