Briscolone Club

11. gennaio 2009 15:56
by geretz
68 Commenti

infine... la ribalta!!!

11. gennaio 2009 15:56 by geretz | 68 Commenti

Ebbene sì... dopo tante ciancie finalmente è arrivato il momento di uscire allo scoperto.

 

Oggi il nostro Preòst mi ha ufficialmente richiesto di esporre il Presepe del Brisculù nella nostra bellissima Chiesa! Udite Udite: il capolavoro Briscoloniano troverà bella posa vicino al Presepe ufficiale 2008 dei Frati Cappuccini dove verrà allestito appositamente un banchetto per l'esposizione dell'Opera!

 

Direi che il quarto posto grandiosamente ottenuto al concorso è assolutamente oscurato da questo ulteriore successo della nostra spelendida rappresentazione che avrà modo di essere ammirata dalla popoplazione tutta!!

 

Per dovere di cronaca informo che la premiazione si svolgerà Domenica prossima (18 Gennaio) al termine della SMessa delle 10:30 (quella che un tempo si definiva Mess'alta). A questo punto ritengo la presenza dell'ideatore/creatore/innovatore/restauratore/ecc indispensabile alla premiazione, ovviamente accompagnato dal nostro amatissimo Presidente (dal cui desco sto scrivendo). Mi aspetto una significativa parteciapzione dei Soci per il supporto morale e spirituale di questo importante evento.

 

Anche personaggi illustri quali il Bèrt, il Tigio, Lurensì, il Manca, Perolini e tutto il management dei Confratelli potranno ammirare la nostra splendida opera! Se ci fosse ancora "il bastone" sarebbe motivo di Edizione Straordinaria.

 

Pile

Commenti (68) -

Mendy

Puttanazza ...il suppostone di Bèla Paol oscurato da un evento che va oltre l'abbronzato alla Casa Bianca! Ma soprattutto il Mister che va all'altare con il Geres ....vuol dire che il matrimonio celebrato a maggio 2008 è stato profetico!!!! E adesso vanno all'altare ...insieme ...magari anche mano nella mano! No dai non esageriamo ...

Domenica prossima non c'è bèrt o teresa moretti che tenga ...sarò a messa ai Sabbioni!!
Peccato che non c'è più la Zafira da 7....   Pulmino???

mister

In chiesa??????
Con tanto di maiale in stalla, marmotta, gnocca, masai, Biasion, canguro, Zaccheo, Magi con birra, Mendy Gesù bambino e tutto il resto???
Ragazzi, domenica prossima parto per la Groenlandia: mica voglio finire come il Giordano Bruno!
Sinceramente consiglio luoghi freschi anche a tutti voi...
pure i collaborazionisti generalmente finiscono sulla pubblica gogna.
Preparatevi all' inquisizione dei benpensanti.
Prevedo messe dell' ospedale molto affollate nei prossimi mesi...

principe

Cazzarola!!!
Ma sa tant che duminica ma toca metc amo'i pe denter la cesa dai sabiu',pode mia perdes chesto event,MISTER e GERETS da braceto come du spusi anda'a ritira al premio dinanc all'altar.
Ma ia fa' andinucia an tera dinanc al preost mentre al ga da la benedisiu?
ma al premio an cosa al cunsiste,roba da natura tipo salam e furmai,o na copa da tola.
me disares da truas tui an cesa x fa ana foto da grupo sota l'altar con al nostre presepe .
le foto gale fem fa'al BERT perche'al nostr MARINU'al ga da sta ansema a nualtre,e mentre al schesa al butu esclama" SACRAGNENT MA TOCA FAGA LA FOTO ANCHE A COLOSIO DENTRE LA CASOTA ".
Bagai tire fora al vistit chel bu,chel che sa droa ai matrimone e forse per stan ma toca drual a mo'an'altra olta.
Dopo la funsiu'mi disarese che an bel apertivo ga sta prope be.

Mendy

Allora non avete capito ...non volevo illludere nessuno. Il 2009 è l'anno della svolta professionale...per l'altra svolta si vedrà.

Passo e chiudo

Bianchetti a scrivere un commento così ci avrà messo 3 quarti d'ora minimo .....

Principe scatenato, commento completamente dialettale.
O no?
Come avrete letto nel nuovo post scritto dal socio Pile, Su richiesta del parroco, oggi ore 17,00 circa, entrambi abbiamo traslocato il presepe del Briscolone nella chiesa in via Capuccini Sabbioni.
Entrati in chiesa con il presepe e avendoci visti un po titubanti per il suo posizionamento, Padre Giuseppe senza esitare un secondo ha esclamato: mettetelo qui davanti alla fonte Battesimale.
Detto fatto.
Non c'era miglior luogo dove poterlo osservare.
Non è stato un bel battesimo?
In breve tempo abbiamo riposizionato tutti i personaggi, maiali e galline comprese, anche perché le visite iniziavano ad aumentare e dovevamo fare i ciceroni.
Una domanda ci è stata posta da una giovane fanciulla accompagnata dal suo moroso è in presenza di Padre Giuseppe: ma la marmotta che significato ha?
Panico! voi esclamerete.
Per niente, il socio pile rispose immediatamente: Rappresenta la terra.
E' vero! disse la fanciulla; Ma a Padre Giuseppe non la si fa e sogghignando si rivolse ai due ragazzi rafforzando l'esaudiente risposta.
Mister non puoi tirarti indietro:
Dopo tutto l'ideatore e costruttore del presepe sei stato tu, io posso solo accompagnarti se vuoi.
Non è per niente corretto che vada da solo a ritirare il premio.
Faccio un appello a tutti i soci del briscolone: domenica mattina, siate tutti presenti alla messa della 10,30 in via Capuccini nella parrocchia dei Sabbioni.
Non potete mancare alla premiazione del Presepe arrivato al 4° posto, essere il più originale e richiesta la sua presenza in parrocchia.

mister

Commento dialettale del Principe? A me sembra scritto in Masai antico...

Veramente la marmotta nella tana rappresenta la ... marmotta ! Non esistono significati reconditi.
E' la marmotta... e basta!

E' giunta pure richiesta di completare il presepe con alcune righe descrittive, nel caso non ci fosse la presenza di nostri ciceroni.
Non è semplice riassumere, comunque proverò in serata: sarà inviata attraverso il blog, e il presidente farà il resto.

Prendiamo atto delle smentite del Mendy, ma la forza propulsiva del gossip è forte, a volte più dirompente della verità.

paol

Va beh, se fate così...
Io ci ho messo 3 mesi a postare e ecco che dopo 3 giorni vengo miseramente spodestato da...un bambinello col piseto. Non c'è più religione. A questo punto non mi resta che fare come il Menec (a proposito non si è ancora visto su queste pagine, forse ha problemi di chiavetta e sta provando con una menera?): gioco più!!! e per protesta il mio posto domenica rimarrà tristemente vuoto.

mister

Da un gruppo di amici, riuniti in trattoria, nasce nel novembre 1989 il " Briscolone Club ", con l' intento di consolidare l' amicizia e lo spirito goliardico che già emergeva da radici più lontane.
Da allora, periodicamente, organizziamo sul territorio ritrovi dove l' attività principale è un gioco di carte, precisamente " Briscolone " ( briscola chiamata, o in 5).  Le discussioni, gli sfottò, i ricordi, i progetti futuri, le consumazioni eno-gastronomiche completano lo svolgersi di queste serate e giornate evento.
Logo e simbolo del club è il maiale.

I personaggi raffigurati - soci e simpatizzanti del club -  come in un presepe vivente, si muovono verso il luogo della nascita: una capanna costruita con gli elementi del nostro svago, ovvero le carte.
Accostata simbolicamente è la trattoria, luogo dove è nato il club; nell' insieme sono rappresentati posti, fatti, situazioni che hanno formato la nostra storia e tradizione, a volte ludica, a volte birichina.
Partecipano all' avvenimento animali provenienti da tutti i continenti, a significare popoli  uniti in  messaggio di pace e amicizia.

mister

Pur di non pigliar il suppostone questi ragazzi s' inventano il matrimonio del Mendy, e non contenti si portano pure il presepe in chiesa.
Furbetti di quartiere.
Tuttavia dall' altra parte c'è ancora molto posto, quindi invito alla presenza e testimonianza sul tema specifico.
O volete che Paol parta con me per la Groenlandia?

Ho inviato la pappardella: contestazioni?
Va bè, l' ultima frase è un poco sviolinata, ma è solo una piccola concessione.
Se possibile stampare il tutto con gli stessi spazi e paragrafi; se ricopiato, attenzione agli eventuali errori di battitura.

mister

Mi sono accorto di aver ripetuto troppe volte la parola club nel testo, quindi invio una versione corretta.
Tanto che ci siamo facciamo le cose al meglio (!?).

mister

Da un gruppo di amici, riuniti in trattoria, nasce nel novembre 1989 il " Briscolone Club ", con l' intento di consolidare l' amicizia e lo spirito goliardico che già emergeva da radici più lontane.
Da allora, periodicamente, organizziamo sul territorio ritrovi dove l' attività principale è un gioco di carte, precisamente  " Briscolone "  ( Briscola chiamata, o in 5 ). Le discussioni, gli sfottò, i ricordi, i progetti futuri, le consumazioni eno-gastronomiche completano lo svolgersi di queste serate e giornate evento.  
Logo e simbolo dell' associazione è il maiale.

I personaggi raffigurati - soci e simpatizzanti - come in un presepe vivente, si muovono verso il luogo della nascita: una capanna costruita con gli elementi del nostro svago, ovvero le carte.
Accostata simbolicamente è la trattoria, luogo dove è nato il club; nell' insieme sono rappresentati posti, fatti, situazioni che hanno formato la nostra storia e tradizione, a volte ludica, a volte birichina.
Partecipano all' avvenimento animali provenienti da tutti i continenti, a significare popoli uniti in messaggio di pace e amicizia.

Mendy

L'ultima frase mi ricorda uno storico Pilenga alla trattoria S.Gabriele (prima edizione) che si aggirava per le tavolate facendo brindisi e dicendo "Sì! Anche io sono per la fratellanza tra i popoli!" mentre agitava il conto, poi smarrito.
Quindi più che concessione direi che l'ultima frase affonda è storia ...

Buona settimana e speriamo che il Ciao tenga ....

Ragazzi,

grande il richiamo del Mendy alla serata SGabriele.. quella volta ricordo fraternizzammo con un gruppo altrettanto stonato come il nostro (dentro e fuori il locale): ecco trovato l'aneddoto briscoloniano che spiega il nostro desiderio di fratellanza universale e ben rappresentato dagli animali dei 4 continenti + marmotta (appunto).

Il Preòst prevede il tutto esaurito per Domenica prossima e già la Messa serale delle 20:30 di ieri sera ha generato curiosità ed attenzione.

Vista la padronanza con il dialetto del ns Principe, proporrei una traduzione in tal linguaggio del commento al Presepe. Potremmo raggiungere con questo linguaggio la popolazione tutta!

mister

Ero assente a S.Gabriele, ma evidentemente qualcosa o qualcuno ha ispirato le mie parole.
O è la fantasia dei nostri soci che saprebbe giustificare pure i sassi?
Del resto, a bruciapelo ( appunto ), pure alla mormotta è stato attribuito un senso en passant dai nostri ciceroni.
Servono due note sui materiali tanto per dare completezza?
Se il presidente lo ritiene opportuno potrebbere aggiungere al testo:

Materiale utilizzato è la cartapesta; le statuine sono in plastica, alcune modificate con innesti di pasta da modellare, impiegata pure per la creazione di alcuni accessori.

Consiglierei pure la sostituzione della nomea di Massi, e da " guitto " passare a " circense ".
Il significato reale del termine " guitto" va oltre le mie intenzioni . Mi piaceva il suono, e pensavo intendesse altro.
Oltre le mie intenzioni è finito pure il presepe, creato l' anno scorso per noi, restaurato per un ipotesi di concorso ... e arrivato in chiesa!
Va bene farsi conoscere... ma fino a questo punto?
Sapete poi come sia poco avvezzo alle partecipazioni pubbliche, per cui espelletemi dal club, ma non è mio desiderio  partecipare alla cerimonia.
D' accordo che il presepe è di tutti, ma neppure mi è stato chiesto un parere per l' esposizione mediatica. Per cui non insistete, altrimenti vi cito  a forum, giudice Sante Licheri.
Il presidente può benissimo fare le mie feci.

Caro Mendy, come detto in precedenza il Ciao mica gliela fa ad arrivare in Cina...
tuttavia il Bettinelli cremasco ( purtroppo defunto quest' anno proprio in quella terra ) gliela fatta in Vespa: il nostro Gerets ne possiede una, quindi per eventuali passaggi chiedi a lui.
Oppure chiedi trasferimenti più vicini, magari Otranto.
Avete sedi distaccate?

Mister la tua insistenza a non venire è incomprensibile.
Se non vieni sei una merdaccia.
Va bene, inserirò anche l'ultima frase scritta su un altro commento e sostituirò anche la noema di Massi.
Dobbiamo fare una foto a fine messa tutti insieme; non puoi mancare solo tu perché non ti va di farti vedere da occhi indiscreti in chiesa ai Sabbioni.
S. Zaccheo non te lo perdonerà mai.

Mendy

In effetti la foto di gruppo in fondo alla Chiesa mette a disagio un pò anche me ... ed in questo caso la cazzata (iscrivere il presepe al concorso parrocchiale) è andata oltre le aspettative (anche le mie che, in tema di cazzate, sono già oltre per definizione).

Però Mister, se non ti sei vergognato a ricevere in dono per le tue nozze una SCOPA ELETTRICA dal Bèrt credo che la foto ci possa anche stare. In fondo sei stato e sei anima e mente pensante (anche dietro le quinte, perchè ti piacciono le tette grosse) del club. Quindi le luci della ribalta ti aspettano. Da parte mia ti posso solo assicurare che, mentre tu ed il nonno andrete all'altare, canterò a squarciagola CAMMINERO' CAMMINERO' NELLA TUA STRADA SIGNOOOOR!!!

E poi da veri capitani tu ed il nonno alzerete il trofeo verso il popolo (in cammino) festante!!

Mendy

Certo che INFINE ... LA RIBALTA!!! potrebbe sembrare il titolo di un film di Tinto Brass (o Gamba) ...invece si parla di presepi

Da solide radici del Sicomoro non può che crescere una rigogliosa pianta.
E come Zaccheo salì sul Sicomoro per meglio vedere, noi siamo saliti sulla fonte Battesimale per essere premiati.
Il Briscolone non ha mai finito di stupire.
Tutti conosciamo  le infinite capacità che possiede, siamo una fonte di innovazioni.
E proprio per questo Mister non potrai tirarti indietro Domenica: salirai anche tu con tutti noi su quei due gradini della fonte battesimale dove sullo sfondo ci illuminerà un bellissimo dipinto fatto da un frate Cappuccino, per una bellissima foto.
Marinoni è impaziente di fare un autoscatto.

mister

Vorrei ringraziare il socio Pile, che  ha testimoniato giudizi calorosi al restauro del presepe, e si è mosso con entusiasmo nella comunità sabbionese. Essere arrivati in chiesa è motivo d' orgoglio, non tanto per l' opera in sè, ma in quanto   messaggio dell' esistenza di un gruppo come il nostro. E pure il parroco penso apprezzi la nostra amicizia, spirito, esuberanza, originalità.
Sono dell' idea che tutto questo possa bastare, e che risponda alle finalità e motivazioni dell' iscrizione.
L'idea di una presenza di massa  per la giornata delle premiazioni oltre che lecita è condivisibile: capisco le pressioni presidenziali, fatte con phatos e trasporto, tuttavia lo stesso leader poco tempo fa postava " libertà ".
Per cui mi ritengo libero di essere merdaccia.

mister

Nel film " Luci della ribalta " l' anziano protagonista ottiene successo dal suo numero nel teatro da rivista, ma lo sforzo per quella rappresentazione costa caro : viene colto da infarto e muore.
Non tutti i finali sono alla Roky Balboa, che mentre sfigurato alza il trofeo urla: " Adrianaaaa, Adrianaaaaa .... "
Fossi un regista darei più suspanse alla storia del nostro presepe: farei entrare in scena il Tigio e Lurensi, che ritenendo sacrilega l' opera simulano un corto circuito delle luci, provocando incendio e distruzione.
Niente male anche un finale in cui l' elemento di unione ( il presepe ) si trasforma in motivo di discordia: si litiga, e il Briscolone va a puttane.
Anche Paol non ama le cose prevedibili, quindi lo potrei far incacchiare  per il sabotaggio del suo post, a tal punto da inserire il guttalax nel dolce creato appositamente per i festeggiamenti. Il Gerets ne assaggia una fetta a colazione, e mentre sale sull' altare a ritirare il premio, si caga addosso lasciando tracce inequivocabili.

E se contattassimo Biasion per il ritiro del premio?
Per i masai fa troppo freddo...

Mendy

Sono al telefono con il Pile e ricercando aspetti positivi nel mio lavoro, abbiamo disquisito in merito alle tettte delle donne cinesi che, ad un attento eaame, appaiono essere divergenti quindi dicesi tette sbirce! Pertanto questo dettaglio si inserisce nel presepe multirazziale e multietnico esposto in chiesa.

Propongo modifica in loco con cinese possibilmente originale con zucche sbirce!

Posso dare una mano nel fine settimana (per raddrizzarle)!!!

Attendo istruzioni!
Saluti

mister

E' da più di un mese che il cinepanettone del presepe, in un modo  o nell' altro  è alla ribalta: l' essai di Bèla Paol è durato lo spazio di pochi giorni al box office. Nessun apporto in queste giornate.
I nostri soci preferiscono disquisire sulla svergolatezza delle tette di donne cinesi, e già si tentan spunti per creare ulteriori miti. O nuovi post: " Tette perfette " . I nostri esperti del controllo qualità sarebbero contenti di simili dibattiti.
Con queste prerogative mi chiedo come cavolo abbiamo fatto a finire in chiesa.
Mia moglie, entrata per vedere il nostro catafalco, ha incrociato un frate, alquanto perplesso sull'opera esposta.
In precedenza, quando non c'era anima viva, ho controllato il posizionamento delle statuine, ma il presidente ha ricordato bene: a parte una gallina e una capra fuori assetto, tutto il resto era ben piazzato. Di prestigio la posizione ai piedi della fonte battesimale, purtroppo dispersiva.
Nel garage del Gerets faceva più massa, nello spazio maggiore affonda un pò.
Tra le altre cose è vicino all' altro presepe, più grande, e di buon effetto visivo, in quanto stretto nell' androne dell' ingresso laterale. Linea tradizionale, comprese le proporzioni fuori scala tra i vari elementi, ma è una buona composizione.
Un occhio neutrale è più attratto dal senso dell' insieme, e non fa troppo caso ai particolari;     il nostro è sorto per dare spunto a questi, ovvero  personaggi e fatti che hanno definito la nostra storia.
E pure i bambini della giuria erano perplessi.
Certo che nel bene, o nel male, si fa notare.

E senz'altro noteranno bene anche gli autori del presepe domenica, quando andremo a ricevere il premio.
Qualcuno esclamerà: Arda al Pasi, e l'otre 'n l'è mia al Gerets, ta ghet resu.
Ma noi non temiamo nessuno e andremo dritti verso il premiatore senza fare una piega.
Vero Mister?
Non vorrai mica lasciarmi solo?


mister

Sii !!

mister

A parte che non è la cerimonia degli Oscar, e che la gente ha fretta di uscir da messa...
qualche vecchio parrocchiano ci conosce, altri di più recente insediamento o nascita no ...
almeno da parte mia: sono diversi anni che sono uscito dal " grande " giro.

A volte è difficile ragionare sui perchè :  trattasi di moto istintivo, e qualcosa mi fa ritrarre, giusto o sbagliato che sia. Assecondo sensazioni.
E non si tratta di quella assenza che serve a farsi notare più della presenza.
Far parte di un gruppo non sempre significa condividere e presenziare.
Siamo il Briscolone.

Come giusto completamento alla premiazione della prossima Domenica mattina, propongo un aperitivo "parrocchiale" presso il Bar dell'oratorio. La cassa del briscolone se lo può permettere anche in considerazione del fatto che l'ammontare del singolo drink non risulta essere eccessivo.

La proposta era in realtà già timidamente scaturita dal Principe e credo sia opportuno dare ad essa seguito nel modo sopraccitato.  

Riguardo la partecipazione alla cerimonia di premiazione sarebbe certo bello essere il maggior numero possibile ma credo sia altrettanto importante per ciascuno fare come meglio crede senza che questo infici il valore della cosa.

Il Mister ha ben descritto le ragioni per le quali dobbiamo essere veramente orgogliosi di essere arrivati dove siamo. Tra il serio (non il fiume) ed il faceto (qui non mi viene una fava) il nostro essere briscolone appare evidente. Non che ce ne fosse bisogno in quanto credo che il nostro essere basti assolutamente a se stesso ma il fatto di concretizzarlo rende il tutto superlativo.

Mi raccomando la macchina fotografica... se faccio io le foto rischiamo di bruciarle tutte!!!


Mendy

Qualcuno chiede al parroco se posso celebrare io la messa? Per l'omelia delego il Principe che potrebbe portare testimonianza delle sue esperienze multietniche in terra Masai.
E magari spiegare come si cambia una gomma buca di notte ...ovviamente avendo con sè una pila!

mister

E il Gerets fa il confratello ?
Naturalmente quello anziano, con la stola rossa e lo stendardo più grande.

Stamattina ho ricevuto una telefonata da mia mamma.
Solitamente mi allarmo... ma era solo per congratularsi del nostro presepe.
Saputo della presenza, è passata in chiesa: non l' aveva mai visto completato con statuine e  luci.
Una donnetta presente  le ha confermato la possibilità di prelevare il foglietto illustrativo, e così è tornata a casa tutta contenta.
Mi ha pure detto che una volta era abituale che i maiali soggiornassero in stalla ...
e si è un pò rammaricata del fatto che non sarei stato presente domenica.
Fortuna non mi ha chiesto della marmotta.

A tua mamma gli potevi dare qualunque spiegazione che l'avrebbe accettata per giusta.
Approvo per l'aperitivo, organizza per l'ora del ritrovo.
Il posto da confratello è già occupato dal Principe e il Curbà, non posso scavalcare le gerarchie.
La stola rossa e stendardo poi sono del Bèrt:
proprietà privata, non si toccano.

Grazie per l'approvazione Presidenziale.

Riguardo all'ora di ritrovo direi che alle 11:30 in piazza può andar bene (Messa finita permettendo). Ho verificato che il bar dell'oratorio dispone anche di alcolici e superalcolici... condizione essenziale per ospitare il briscolone!!

Mendy

Ieri sera cena con la delegazione francese di marketing e stile composta da una donna che si chiama Pasquale (Pascal), due gnocche, un frocio irlandese (Rori) e Donassiene De Sade che ha la faccia più brutta del famoso marchese ... Per volere del capo disposizione alternata uomo-donna. Il frocio non contemplato nello schema ha scombinato i piani e mi sono trovato tra il capo e una gnocca ...All'antipasto era già duro ma con quattro schiaffi l'ho placato. Alla seconda bottiglia di vino abbiamo inziato a disquisire sugli insulti alla mamma (che in Italia è untouchable) e alla sorella (in genere tollerati soprattutto tra amici).

Al solito in queste occasioni parlo poco; però ho sbirciato in modo discreto le tette della vicina e ho bevuto una discreta quantità.

Nel prossimo presepe un orto con un finocchio?

Nel mio orto (che nel bisogno è anche a disposizione del Briscolone), coltivo finocchi.
Crescono ben rigogliosi e sono di vario tipo: maschio e femmina, solo pochi sono un po strani vanno in "sigol" (cioè fanno semente prima del frutto).  
Forse quest'ultimi sono della stessa specie di Rori.
Stiamo attenti a non mettere nel presepe il finocchio sbagliato.

mister

Se un socio del Briscolone decidesse di fare outing gli possiamo cambiare il cartellino del personaggio.
Ma cosa possiamo scrivere?
" Il finocchio " ?
Obsoleto.
" Il frocio " ?
Va bè che non siamo mai stati politicamente corretti, ma potrebbe suonare  sprezzante.
"Culattone" non mi sembra il caso, e "gay" è banalotto.
E' un bel problema.
In ogni caso Gesù è nato per tutti: anche se purtroppo all' interno del nostro gruppo siamo privi di tali esponenti, possiamo ugualmente inserire una figura generica di rappresentanza.
Quand' ero piccolo, faceva scalpore nel mondo sabbionese un ragazzino che si narrava giocasse con le bambole, e guarda caso aveva un nome inusuale: Teresio.
Abitava vicino al Principe, e sicuramente lo ricorda pure lui: mi pare fossero coetanei, o giù di lì.
Una statuina mi è avanzata, e per fare un cartellino ci vuole poco.
Con un bliz potrei inserirla già da quest'anno.
Così facciamo contento il Mendy.
"La gnocca" è già inserita, ma non essendo un amante delle siliconate, non gli ho rifatto le zucche col Das. Neppure è un operazione semplicissima, e correvo il rischio di modellarle divergenti come quelle delle cinesi.
Per farle perfette serve la mano delicata del cugino prima citato... ma per il prossimo anno voglio commissionagli una Maddalena ( la prostituta ) doc : bellissima e poco vestita.
Anche Bocca di Rosa merita il presepe.
Che dite, lo faranno esporre in chiesa?

Perchè le suore, anche d' estate, tengono sempre chiuse le finestre?
Per non far entrare fra... Casso!

Se vogliamo essere al passo con i tempi e parlare una lingua più chiara a tutti direi che è essenziale inserire nel Presepe dal Brisculù un rappresentante dei froci. Oltre alla modernità esso rappresenterebbe ulteriormente la nostra volontà di racchiudere nell'opera tutto il Creato: tutti i continenti e tutti i generi della razza umana: maschio, femmina e tutti e due.

Riguardo alla definizione da cartellino potrebbe per esempio essere "il ghéi" o "il géi" che vorrebbe essere la pronuncia di gay ma anche altri significati depistatori quali denaro o centimetri.

Certo che la gnocca appresso al Mendy potrebbe essere un altro aspetto positivo del lavoro.. anche se non è cinese e magari le tette le ha diritte!!

Ma se mettete un frocio, dovete mettere anche una lesbica?
Non devono esserci differenze tra i sessi.
tanto è vero che tutti abbiamo anche giocato al pollone con loro e mi sembravate piuttosto soddisfatti.
Della partita casa pensavate?

mendy

frocio e lesbica uguale è ....trattasi sempre di mès per sòrt! Li metterei in coppia e come cartellino scriverei "2 cm" che in dialetto è "dù ghèi".

Propongo l'aggiunta con un raid in chiesa sabato sera dopo la messa delle 20.30 ...io distraggo il tigio, chi opera?

mister

Il gioco del pOllone è è una derivazione del calcio cinque, e al posto della normale sfera di cuoio si utilizza un pollo. Esistono due varianti: con pollo morto, con pollo vivo.
Ovviamente quest' ultima specialità è molto più difficile, in quanto il pennuto è veloce e sfuggevole: le sue traettorie sono imprevedibili.
Solitamente, al termine della partita, le due squadre esercitano il cosidetto " terzo tempo ", dove l' animale viene arrostito e consumato:  petto e coscia ai vincenti, testa e culo agli sconfitti.

CAsa ne pensiamo della partita?
Abbiamo giocato a pallone, e mi sono divertito: il fatto che fossero ragazze è particolare trascurabile.
Inoltre, caro Gerets, il fatto che nessuna di loro te l' abbia data al termine della partita,  ti autorizza ad etichettarle come " lesbiche".
Dal loro punto di vista, anche la nostra squadra potrebbe essere definita " di culi ".
A te piacerebbe che andassero in giro a dire che hanno giocato contro una squadra di froci?
E che quello più anziano e con la barba aveva movenze che lo rendevano il più frichettone di tutti?
Ti muovi così sul campo perchè sei scarso e scordinato, non perchè abitualmente lo prendi.
Ammesso che uno sia gay, lo deve essere tutta la squadra?
Comunque, se non vorranno più giocare con noi  sappiamo di chi è la colpa: anzichè a pOllone, giocheremo col cappone.

In ogni caso la statuina rappresenterà simbolicamente maschi, femmine, indefiniti ecc..., quindi il problema non si pone.

mister

Apriamo i nostri cuori e stringiamo le chiappe.
L' idea dell' inserimento ( nel presepe! ) di una statuina diversamente trombante prende corpo, e con un bliz potrebbe essere già piazzata quest' anno.
La proposta del socio Pile di italiacanizzare il termine " gay ", " in ghèi", è decisamente brillante, e in piena sintonia con lo spirito del Briscolone.
Teresio il ghei suona benissimo, e la statuetta è già disponibile.  In attesa che per la prossima stagione  il Principe ci modelli una zoccola ( i negri li abbiamo già: i masai ), e confermando la natura " birichina " del club, accolgo con fervore la proposta del Mendy, e mi faccio carico dell' operazione di piazzamento.
Non vorrei che il Tigio segua i movimenti del nostro blog, quindi preferisco agire da solo nell' azione golpistica.

Mi raccomando caro Presidente, quando dirigerà verso l' altare per il ritiro premio, cammini in modo maschio: non vorrei che per colpa sua tutta la comunità pensi che il Briscolone sia un club di culattoni.

solo per informare chi di dovere che la messa prefestiva ha mantenuto il solito orario: ore 18:00!

mister

Grazie per la soffiata anonima.
Ma dopo mesi di studi e appostamenti ho rilevato le fascie d' orario in cui la plaza dei Sabiù è meno animata.
E per aggirare le possibili telecamere mi travestirò da Gerets!
Un cappellino, gli occhiali, una felpetta giovanile, il sorrisetto, un ulteriore spruzzata di bianco alla barba, la bicicletta da uomo, e il gioco è fatto.
Se mi becca qualcuno gli parlerò del tempo, e che non ci sono più le stagioni di una volta.
E che non è stata buona annata per i pomodori.
Diabolik, in confronto, è un dilettante.

mister

Inserito!
Gesù è nato per tutti: sotto l' ombra del sicomoro Teresio medita.
Cuore aperto e chiappe strette, questo è il nostro motto.

Ho notato alcune statuette cadute: oltre a raddrizzare tette, pregasi i soci in visita a erezionare eventuali afflosciate.

E' rimasto un solo  foglietto illustrativo: in occasione delle messe di fine settimana sarebbe opportuna una seconda ristampa.

Notevole afflusso di folla al manufatto briscoloniano stasera al termine della liturgia prefestiva ed in seguito, sul sagrato antistante il luogo di culto parrocchiale, diversi contatti di persone incuriosite in cerca di spiegazioni.
E già immagino il trafiletto in quarta pagina sui rotocalchi locali.

teresa moretti

Il vostro presepe è proprio bello ... e mi sono ricordata di quando teresio mi faceva il filo!
Bei tempi...

Per rassicurare la comunità dei Sabbiù, che nel club del Brisculù ghè mia i culutù, prenderò le tue sembianze Mister.

Basta un taglio di capelli e sono già pronto: anche se un pò mi spiace tagliarli, ma poi i miei crescono ancora.

mister

Solitamente la quarta pagina è dedicata alla cronaca nera.
Un socio del Briscolone finirà nel congelatore del Marsià?
Qualcuno s' incazzerà per le cose che scriviamo?
Scoppierà tra di noi una rissa per futili motivi?

Non facciamo come Lippi: afferma che nel calcio non esistono i ghèi.
Va bene la popolarità, ma una punta di mistero penso debba rimanere intorno al nostro club.
Quand' ero militare avevo splendidi baffetti, ed un paio di volte sono stato approcciato da marinai americani della base Nato di Gaeta.
Uno voleva addirittura farmi visitare la nave dove era di bordo.
Anche il Teresio mi lanciava languide occhiate, e che facesse la corte alla Teresa è pura falsità.
Evidentemente trasudo gaiezza.
Ed anche la pelatina mi dona quel non so che.
Tuttavia confermo illibatezza.
Mai dire mai.

Un sentito ringraziamento al Presidente che alla premiazione farà le mie feci.

paol

Quarta pagina come dire...per chi suona la campana (da ciuculat)?!?

Questa è la foto di oggi!!
(spero che funzioni...)

<a href="img184.imageshack.us/my.php; target="_blank"><img src="img184.imageshack.us/.../img1195gy5.th.jpg"; border="0" alt="Free Image Hosting at www.ImageShack.us"; /></a><br /><br />

Vediamo cosi:
img184.imageshack.us/img184/7159/img1195gy5.th.jpg

Quest'ultimo link sopra è quello che funziona!  Gli altri sono prove....

Grande Umbe, peccato che gli hanno tagliato i piedi al presepe: cioè le carte + resto.
Speriamo che non siano tutte cosi le foto.
Non solo è suonata la campana, ma si illumina pure.

Non ho fatto le tue feci Mister, ho fatto la parte che mi compete.
Tu no!
Grande delusioni del Presidende.
Scarsa la partecipazione dei soci alla premiazione del presepe avvenuta questa mattina.
E sembra che nessuno dei soci abbia avuto una giustificazione valida.
Solo paura di farsi vedere dai compaesani dei Sabbiù.

image74.webshots.com/74/5/25/70/2644525700058003552wogjJX_fs.jpg

Se non vi funziona il lonk di prima (ho usato un sistema un po' strano) questo (del commento precedente) va sicuramente. Dovete però prendere il link e metterlo voi sulla barra degli indirizzi. Il Blog purtroppo ha dei problemi con i link....

Geretz, è vero, la foto purtroppo è un po' tagliata. l'altra è anche peggio... Non abbiamo scelto un buon fotografo...

mister

D' accordo, il Presepe è un poco tagliato... tuttavia appare il Gesù dell' affresco: o è un nuovo simpatizzante del Briscolone?

Un plauso ai soci presenti; ma c'è chi ha preferito presenziare ad altre messe, o visite solitarie in chiesa. Francamente non capisco la delusione del PresidenDe ( ma è raffreddato ? ): essere arrivati dinnanzi alla fonte battesimale è motivo di soddisfazione.
Premi ed eventuali consensi rappresentano  un aspetto secondario.
Non credo fosse necessaria una presenza  fisica di massa e potenza.
Spiritualmente eravamo tutti lì, rappresentati dalle statuine.
Mussolini amava mettere in mostra le sue truppe belliche alle sfilate, e marciavano in pompa magna.
Poi le ha spedite in Russia con le scarpe di cartone.
Cerchiamo di apprezzare anche il lavoro dei singoli soci, o di piccoli insiemi, quando l' impegno è in funzione al gruppo. Alcune iniziative possiedono questa matrice.
Superiamo il concetto di conta numerica.
Non sempre dobbiamo fare il sugo imperatore!

mister

Caro Umbe, tutte quelle sigle dei link e lonk mi fanno venire i vermi: tuttavia, anche se non possiedo il computer della NASA, sono riuscito a vedere la foto.
Mi dicono pure che sono il centomillesimo cliccatore, e che posso vincere una BmW.
Che me ne faccio? Ho già il Ciao!
Così ho lasciato perdere...

E' inutile aggrapparsi sui vetri per non essere criticati.
Qualche volta si possono anche ammettere i propri errori.
Nessuno è infallibile.
Buona notte a domani e buon lavoro a tutti, purtroppo con la pioggia.

Prima ricorrenza da ricordare del nuovo anno: buon compleanno al nostro socio Mino, che oggi compie ......... che ieri è stato uno dei soci presenti alla premiazione del presepe.
Tutto orgoglioso del fatto avvenuto: si è complimentato con l'autore nonché costruttore per la grande opera esposta al pubblico, partecipando alla foto rito di gruppo, per testimoniare la presenza del club.
Da tempo sempre presente ai nostri assidui ritrovi, è diventato parte integrante del Briscolone.
Amante dei nostri piatti prelibati in continuo rinnovamento, innaffiati da ottimi vini e addolciti da speciali dessert fatti dal socio Bèla paol.    
Con l'arrivo del nuovo anno si è pure avvicinato timidamente al blog.
Sperando che in futuro annulli questa sua timidezza, con una sua grande esplosione scrivendo magari un nuovo post.  

Auguri                          il Presidente

mister

Classe 1963 per Mino.
L' ho conosciuto da ragazzino, principalmente per le frequentazioni all' oratorio.
Ottimo con le donne, buono in bicicletta, discreto nel tennis, sufficiente per il calcio: terzino poco tecnico ma veloce, rude nei contrasti. Nel corpo a corpo usciva sempre vincitore.
Colpire la palla era fatto trascurabile.
Rispetto alla nostra media, si è accasato presto, e l' abbiamo poco alla volta perso di vista.
La sua presenza è motivo di arricchimento per il Club.
Felice anche il Presidente, che subito lo pone sulla lavagna: naturalmente nel lato dei " buoni".
Chiaro l' intento di portarselo dalla sua parte.
Ma lo si era già notato in precedenza.
Per me tirata d' orecchie, e assegnazione comparto " cattivi".
Ma sono in buona compagnia.
Adesso le scelte di libertà si chiamano errori.
Ma questi si ammettono quando c'è la consapevolezza di averli commessi: e vanno pure motivati, oltre che dimostrati. Agire e pensare diversamente dal Presidente (ed eventuale cricca) non significa automaticamente essere in fallo.
Mentre l' America incorona Obama e il nuovo che avanza, a noi ci tocca il vetusto Gerets: degno di stima e rispetto per il suo operato, ma un pò antico nell' atteggiamento.
Per essere giovani e innovativi non è sufficiente indossare felpine alla moda.

mister

Mio padre dice che una campana di cioccolato con all' interno un presepe era  premio di una lotteria allestita al bar S. Lorenzo.
Pare che il vincitore l' abbia donata all' oratorio, e da qui rimessa nuovamente in gioco.
Ma il numero estratto era senza padrone, per cui è rimasta di nuovo in mano alla parrocchia.
Presumo sia quella immortalata nella foto.
Speriamo che il riciclo non sia partito dallo scorso anno.
Onde evitare cagarotti, meglio controllare scadenze o manomissioni del cartellino.

Mia madre invece riferiva di un fine messa con raduno di donnette vicino al presepe : il parroco faceva da cicerone, e spiegava convinto   i vari significati, con predilezione per i simboli dei continenti. Pare che il prossimo anno , soddisfatto degli esiti, desideri portare in chiesa ulteriori opere.

Ma il tempo scorre, ed è già quasi tempo di smontare.
Dopo i picchi delle vacanze, pure il blog segna qualche passo: inevitabile.
Sarebbe l' ora di un new post, ed i candidati più autorevoli sarebbero i nostri vergini: mentre il Principe, pur immacolato, qualche limonata l' ha fatta, il Mino manco ha messo la lingua.
Solo un lieve tocco di labbra. Meglio faccia ancora esperienza: non vorrei restasse traumatizzato.
Contiamo sul più smaliziato Bianco?
Con il passaggio clitorideo alla chiavetta, il capergnanichese sembrava pronto al grande passo vaginale, ma evidentemente non è ancora convinto.
Mendy il puttanone aveva una gran voglia a capodanno, ma il presidente gli ha messo la cintura di castità.
Obama Obama, salvaci tu.

Non ho messo ha nessuno la cintura di castità: il Mendy, solo pochi giorni or sono mi aveva annunciato un nuovo post bomba.
Per ora nemmeno l'ombra.
Sai come fa: spara grosso e poi si eclissa per un po di tempo.
Attendiamo fiduciosi con pazienza, è arrivato anche il giorno di Obama, arriverà anche il suo post.
Per quello del Principe temo dovremo aspettare ancora parecchio, se non farà una sorpresa a tutti.
Mino.... non so nemmeno se legge con continuità, è ancora un po timido ad avvicinarsi al blog, siamo pazienti e pronti a incitare ogni tanto.
Auguri a Obama.
Buona notte a tutti.

Mendy

Caro nonno,

per il nuovo post è tutto pronto devo solo risolvere alcuni dettagli organizzativi, anche se sarà difficile avere tutti presenti (prego fare pressione al Pile). Inoltre ci si è messa anche la cena di Natale (qui si fa un pò dopo...) a complicare le cose.
In più adesso penso di avere la febbre e vado ad impasticcarmi e mi metto a letto nella casa degli Adams.
Vi faccio sapere as soon as possible!
W la filèpa

mister

Mizzeca Mendy, mia moglie è meno problematica quando non ha voglia di darla via!
Era sufficiente un mal di testa.

Mi sembra che sei diventato una sega, da quando frequenti certi tipi che sono immanicati con la pelle?
Sarà necessario, che ti facciamo noi una visita accurata quando torni ai Sabbiù.
L'aria della Toscana non mi sembra troppo sana.
Comunque per l'appuntamento con i soci del Briscolone, conta su di me, farò le necessarie pressioni.
Se poi tu, riesci a definire la giusta data prima possibile, è buona cosa.
Notte, occhio al termometro?

mister

Suggerisco al Mendy una supposta di Naga Morich.
Cos'è?
Trattasi di una qualità di peperoncino originaria dell' India: detiene il record mondiale di figas.
Veramente l' unità di misura ufficiale per la misurazione del gusto piccante sono i gradi Scoville (un medico americano): si riferisce alla capsaicina, l' alcaloide contenuto nel frutto.
Per dare un idea il peperoncino calabrese di Soverato ( uno dei più potenti in Italia ) arriva tra i sessantamila e settantamila gradi. E l' indiano?
Un milione!
Niente male pure l'Habanero cubano, mentre quelli del Gerets sono aranciata.
Sopperisce con la quantità, ma più di tanto è impossibile alzare l' intensità.
Bisognerebbe coniare un nome.
Se il piccantissimo argentino " la puta che te pariò " ( la prostituta che ti generò ) si merita questo appellativo, cosa possiamo escogitare per la creazione del presidente?
" Più di tanto non m' alzo ? ".

Mi sa che il Principe stasera ha sbagliato le dosi del peperoncino nella sua pasta!!! a capergnanica è esplosa una centralina del metano. Per capirci quella sulla strada tra la cascina comuna e l'ingresso del paese. Fiamme impressionanti, ve lo posso assicurare.

mister

Si narra di fiamme alte tra i 30 e 50 metri.
Le hanno misurate con la bindella?
Nessun problema di metano a Zappello, e maggior convinzione ad evitare lo zolfo dell' inferno.
Ma le storie di fuoco e peperoncino non accendono il blog.
Speriamo per il fine settimana.
Anche se domani parto per Gallarate.

Lo zio Principe ha fatto fuoco in altro modo a Capergnanica... e le femmine protagoniste ne stanno ancora pagando le conseguenze...

Certo che le fiamme si vedevano pure da casa mia tantoi che per un pò Isabella ha sperato fosse la scuola di Ombriano a bruciare!!

Riguardo alle pressioni al sottoscritto citate dal Mendy ho solo il fatto che sono coinvolto in un torneo di Ping Pong Sabato e Domenica prossima (31/01 e 1/02). Non ho ancora idea relativamente al numero di partecipanti per cui la certezze di svolgimento ancora non c'è..comunque attendo notizie!!

Mendy

Prego le truppe di Giangherèz di provvedere a segare le gambe di tutti i tavoli da ping pong presenti in oratorio. La mia manodopera per suddetto atto vandalico è subordinata alla temperatura dell'oggetto che ho da poco infilato ... Che inizino le macumbe per far saltare il torneo!

Proposte in tal senso sono bene accette!

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading