Briscolone Club

Commenti (5) -

Ciao amici del Briscolone
Dopo una settimana travagliata della mia linea ADSL, questa mattina finalmente i tecnici della Telecom sono riusciti a remettere tutto perfettamente in ordine.
Un tecnico, dopo 4 giorni di attesa, con comodo è venuto ieri mattina eliminando il guasto.
Ma dopo un'ora mi accorgo che il telefono in camera non squilla ad una chiamata esterna, accendo il computer e internet non fonziona.
Inizia il calvario dell'attesa al telefono per riuscire a parlare con una operatrice.
Dopo mezz'ora circa riesco a spiegare il mio problema e mi liquida dicendomi che innoltrerà una richiesta per un guasto tecnico e se entro oggi giovedì 30 aprile nessuno si fosse fatto vivo, avrei dovuto ritelefonare lunedì prossimo per una nuova richiesta: giustamente domani è il 1° maggio festa del lavoro.
Per fortuna che questa mattina ore 8,00 un tecnico Telecom ha suonato al mio campanello, seguito dal tecnico venuto ieri ed entrambi in meno di 20 minuti sono riusciti a trovare e riparare il guasto.
Devo ammettere ci sono ancora i veri lavoratori che si sbattono per altri, sistemando un guasto che a loro in realtà non competeva.
E' sufficiente non accedere al blog per qualche giorno, per trovare delle sorprese inaspettate.
Ottima l'idea del nuovo post personale del nostro socio Mister, dovremmo (io compreso) seguire il suo esempio, anche solo in dimensioni più ridotte sarebbe già sufficiente.

Ma domani 1° maggio 2009 sarà la festa dei lavoratori, o la festa dei padroni?
Festeggeranno sicuramente tutte le banche, che dopo aver fatto soldi, hanno riempito di debiti i loro clienti e di nuovo riempito le loro casse di soldi avuti dallo stato.
Pure le industrie, che sanno approffittare di questo momento poco favorevole, per mettere in cassa integrazione i loro dipendenti incassando soldi dallo stato.
Anche la nostra bene amata FIAT, festeggerà con il Presidente degli Stati Uniti per l'accordo ormai raggiunto con la Chrysler: ma per i lavoratori Italiani aumenteranno i posti di lavoro oppure diminuiranno?
Non sarà che in futuro le automobili verranno costruite sempre in numero maggiore in paesi stranieri?
Purtroppo siamo alle solite, i deboli debbono sempre lottare per ottenere o mantenere il minimo dovuto.
Buon 1° maggio a tutti.

Il 1 maggio è la festa dei lavoratori.
Dal 1950 San Giuseppe, è il patrono dei lavoratori.
Nella tradizione popolare è, il santo protettore dei poveri e dei derelitti,  poiché i più indifesi hanno diritto al più potente dei Santi. In questo giorno, si ricorda la sacra coppia di giovani sposi, in un paese straniero ed in attesa del loro Bambino, che si videro rifiutata alla richiesta di un riparo per il parto.
Questo atto, che viola due sacri sentimenti: l'ospitalità e l'amore familiare, viene ricordato in molte regioni con l'allestimento di un banchetto speciale.
Così in alcuni paesi della Sicilia, il 19 marzo di ogni anno, si usava invitare i poveri al banchetto di san Giuseppe.
In questa occasione, un sacerdote benediva la tavola, ed i poveri erano serviti dal padrone di casa.
Oltre a proteggere i poveri e le ragazze, San Giuseppe, in virtù della sua professione, è anche il protettore dei falegnami, che da sempre sono i principali promotori della sua festa.
La festa del 19 marzo è anche associata a due manifestazioni specifiche, che si ritrovano un po' in tutte le regioni d'Italia: i Falò e le Zeppole.
Poiché la celebrazione di san Giuseppe coincide con la fine dell'inverno, si è sovrapposta ai riti di purificazione agraria, effettuati nel passato pagano.
In quest'occasione, infatti, si bruciano i residui del raccolto sui campi, ed enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze. Quando il fuoco sta per spegnersi, alcuni li scavalcano con grandi salti, e le vecchiette, mentre filano, intonano inni per San Giuseppe.

Approfitto per fare gli auguri al nostro socio Giuseppe.

Ricordo all'amico Beppe che non è trascorso un mese dal mio ultimo commento, solo una settimana.
Alcuni soci hanno boicottato il mio ultimo post, in particolare uno, non comprendendone il motivo.
Io in qualsiasi situazione ho sempre commentato in tutti i post fatti: chi non mi vuole nominare, nemmeno un rigo ha voluto fare.
Certo a lui non manca la passione di scrivere: chissa?
Non per questo motivo, non ho scritto in questi ultimi giorni.
La bella stagione, mi allontana sempre dalla tastiera del mio computer, e puntualmente ai primi giorni di sole primaverili sono stato attirato da ben altre faccende.
Certamente non mi manca il tempo per accendere il computer, ma è la volglia che manca, cercherò di rimedeiare in futuro.
Ricordo sempre all'amico Beppe, che non è ancora venuto a fare la foto per il calendario, il tempo scorre veloce, l'estate è vicina e come sempre sono i mesi che solitamente si hanno più impegni.
Avresti potuto sfruttare 10 minuti del tuo giorno di ferie.
Io comunque sono sempre disponibile in qualsiasi momento, potresti accordarti con Mino e venire insieme, pure lui manca all'appello.

grazie per le informazioni fornite. Sono molto felice di leggere questo!

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading